I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

CONSIGLI UTILI

Al ristorante: come comportarsi a tavola

Al Ristorante Galateo

Il comportamento a tavola durante un pranzo al ristorante non differisce in nulla rispetto a un pranzo in casa. Tuttavia all’entrata e all’uscita dal locale, al momento di ordinare o di pagare il conto bisogna seguire alcune regole.

L’arrivo al ristorante

Entrando al ristorante, tocca all’uomo precedere la sua donna, fermandosi all’ingresso della sala, attendendo che un cameriere venga loro incontro. Quando il cameriere li accompagna al tavolo, la signora segue per prima e il signore dopo di lei. Se una signora incontra degli amici seduti a un tavolo, solo gli uomini si alzano per salutare. Invece, se è l’uomo che incontra dei conoscenti, non deve fermarsi, ma solo salutarli mentre passa. Al tavolo, la donna prende il posto migliore, ovvero seduta rivolta verso la sala.

Al ristorante: il momento dell’ordinazione

Quando i commensali sono seduti e sistemati a tavola il cameriere porta i menu. Quando torna a prendere le ordinazioni gli si possono fare domande o chiedere spiegazioni riguardo ai cibi elencati. Procede poi a scrivere le singole ordinazioni, preferibilmente iniziando dalle signore. Un tempo le signore non ordinavano al cameriere, ma lo faceva il loro accompagnatore. Lo stesso succedeva per ogni altra richiesta durante il pranzo. Oggi invece le donne parlano al cameriere, semplificando notevolmente le cose. Una lista a parte viene portata per i vini che devono essere scelti in relazione ai cibi. Se la molti dei commensali gradiscono il vino bianco e solo pochi optano per il rosso, andranno ordinati sia il vino bianco che il vino rosso. Dopo i vini si ordina l’acqua minerale.

Al Ristorante cibo
Immagine di repertorio

Quando si è ospiti di qualcuno al ristorante, nella scelta dei piatti e dei vini non bisogna eccedere né in un senso né nell’altro. Non bisogna cioè ordinare i piatti più costosi, ma neppure quelli più economici. Se si vuole chiamare il cameriere, gli si fa un cenno con la testa o con la mano. Naturalmente, è fuori luogo richiamare la sua attenzione con un fischio o battendo una posata contro il bicchiere. A una cameriera ci si può rivolgere anche dicendo “signora”, un cameriere va chiamato “cameriere”. Bisogna essere sempre gentili, dicendo “per favore” e “grazie“.

Pagare il conto

Quando si vuole il conto si chiama il cameriere e gli si chiede di prepararlo. La tradizione ancora vuole che sia l’uomo a pagarlo, a meno che l’invito non fosse stato fatto espressamente dalla donna. Se fra amici si decide di fare “alla romana”, è meglio che uno o due anticipino l’intera somma. Quindi, chi paga, dopo aver dato un’occhiata all’ammontare della cifra, in modo discreto mette il denaro sul vassoio sul quale è stato portato il conto. Il cameriere lo ritira e porta l’eventuale resto. Prima di andare via, bisogna lasciare la mancia per i camerieri, tra il 5% e il 10% del conto. Se si vuole lasciare il resto come mancia, ci si può alzare prima di riceverlo.

L’uscita

I signori aiutano le signore ad alzarsi e le seguono mentre queste si dirigono all’uscita. Saranno loro, però, i primi a uscire e a tenere poi aperta la porta alle loro dame.

Quando si invita al ristorante

Per moltissimi e validi motivi può capitare d’invitare al ristorante, anziché a casa, amici e conoscenti. È assolutamente necessario prenotare il tavolo con un po’ di anticipo. Le regole da seguire sono le stesse che a casa, tranne quando il tavolo si trova lungo una parete. In questo caso le signore volgeranno le spalle al muro e i signori siederanno di fronte a loro. Gli invitati si presentano puntuali al ristorante, l’invitante deve precederli. Quest’ultimo è libero di concordare il menu prima con il padrone del ristorante, oppure può lasciare scegliere i suoi ospiti alla carta. Quando ci sono tanti invitati, si è soliti propendere per la prima soluzione.

Ristorante Brindisi
Immagine di repertorio

Al momento del conto l’anfitrione si assenta con una scusa e va alla cassa a pagare. Se non si è clienti abituali del ristorante, in genere si lascia un acconto quando si prenota. Se invece si è conosciuti ci si può accordare con il padrone per passare a saldare il conto il giorno dopo.

Al ristorante: come comportarsi a tavola ultima modifica: 2020-07-16T08:21:42+02:00 da Giuseppe Spina
To Top