I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

ASSOCIAZIONI VALORI

Vivere il volontariato nel rispetto della Benemerita: l’Associazione Nazionale Carabinieri

ANC

Sono tante e diverse le realtà associazionistiche che operano all’interno del territorio francofontese e sono tutte accomunate dalla logica del dare e operare a sostegno del singolo e della stessa collettività. Attraverso questo articolo vi facciamo conoscere la sezione francofontese dell’Associazione Nazionale Carabinieri (ANC).

Un po’ di storia…

La locale sezione dell’associazione si forma a Francofonte nel 2006. Il presidente è il maresciallo capo Vincenzo Lo Terzo, il quale, a proposito dell’apertura della sezione, ci racconta: “dopo anni di oblio, abbiamo riaperto una sezione qui a Francofonte. Il nostro obiettivo è quello di essere utili all’intera collettività”.

“Sono orgogliosa di essere volontaria dell’ANC da ben undici anni. Per me, indossare una divisa da volontario e in particolare quella dell’ANC significa avere umiltà, amore e soprattutto interesse sincero verso il prossimo, senza dover pretendere nulla in cambio”: ci spiega una delle volontarie, Maria Rosaria Pilli.

La struttura e i compiti dell’associazione

Oltre al presidente, la sezione si suddivide in tre rami: 1) i soci effettivi: si tratta di carabinieri in congedo e/o simpatizzanti dell’associazione; 2) le benemerite: sono madri, mogli, figlie dei soci carabinieri, svolgono attività in campo sociale; 3) il nucleo volontario: si compone di volontari (ex carabinieri e/o soci simpatizzanti). Per quanto riguarda i compiti svolti, l’associazione opera in ambito sociale come rappresentanza. Inoltre si occupa di svolgere servizi legati alla viabilità, affiancata, come sempre dalle Forze dell’Ordine.

L’associazione non opera soltanto all’interno del territorio francofontese, ma si sposta anche nei vari comuni limitrofi, fornendo sempre collaborazione nell’ambito sociale. I volontari cooperano sul territorio insieme alle altre associazioni presenti in occasione di eventi. Ogni anno la locale associazione si occupa anche dell’organizzazione della Virgo Fidelis, patrona dei Carabinieri, che viene festeggiata il 21 novembre.

Nel corso della Santa Messa, i Carabinieri recitano la solenne preghiera della Virgo Fidelis. Inoltre, l’associazione è presente durante la festa che celebra l’anniversario di fondazione dell’Arma dei Carabinieri. Nel corso della festa, che si svolge ogni anno a Siracusa il 5 giugno, vengono premiati con encomi Carabinieri (graduati e non) per essersi distinti in arresti particolari e/o pericolosi. I militari dell’Arma vengono premiati dal colonnello Grasso, comandante in carica del Comando provinciale di Siracusa.

Il museo dell’ANC

L’associazione ha anche allestito un museo dell’ANC, proprio all’interno dei locali della stessa, situati in via Marconi. All’interno è possibile ammirare divise e reperti storici risalenti al periodo antecedente la prima guerra mondiale. I reperti storici includono cimeli e documenti di pregio valore.

Il museo è visitabile previo contatto con il presidente dell’associazione, il maresciallo Lo Terzo. Nella sede è presente anche un quadro rappresentante una fiamma con i colori dell’Arma e il motto dei carabinieri realizzato da Alessia D’Urso, una volontaria dell’ANC.

I premi e i riconoscimenti

La locale sezione francofontese dell’associazione nazionale dei carabinieri ha ricevuto spesso targhe, coppe e riconoscimenti. “Questi premi – commenta il presidente – sono il risultato della serietà e della partecipazione continua da parte dei componenti”. Nel 2010, ad alcuni volontari hanno assegnato le Croci di Malta al valori civile per aver svolto servizi superando le 200 ore mensili.

Vivere il volontariato nel rispetto della Benemerita: l’Associazione Nazionale Carabinieri ultima modifica: 2018-08-29T13:38:33+02:00 da Cristina Scevola
Commenti
To Top