I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

NEWS

Bollo auto 2020: esenti i redditi più bassi

Bollo Auto 2020

Bollo auto 2020: sono già tantissime le domande presentate fino ad ora per avere accesso all’esenzione. Nei prossimi paragrafi, vi spieghiamo nei dettagli come fare ad ottenere l’agevolazione.

Bollo auto 2020: di cosa si tratta?

L’esenzione bollo auto 2020 è una delle misure varate dal Governo della Regione Siciliana, con delibera e su proposta dell’assessore all’economia Gaetano Armaro. Sono stati messi a disposizione ben 27 milioni di euro. L’obiettivo è quello di agevolare quanti, tra i siciliani, hanno subito degli effetti a livello socio- economico a causa del Coronavirus. La pandemia, infatti, ha determinato, un lockdown generale con conseguente chiusura di molteplici attività, nonché delle stesse scuole (di ogni ordine e grado). Incluse nell’esonero del bollo ci sono anche tutte le associazioni di volontariato e quelli della Protezione Civile iscritti nei registri regionali, che usano le auto per scopi di assistenza sociale, sanitaria, soccorso e protezione civile.

Bollo Auto Macchina
Immagine di repertorio

Bollo auto 2020: chi può accedere all’esenzione?

Può usufruire di questa misura chi ha un’auto immatricolata entro il 31 dicembre 2010 o con una potenza pari a 53 kilowatt; deve avere un reddito inferiore a 15 mila euro.

Come fare per accedere all’esonero?

Le istanze devono essere compilate e presentate dalle ore 09:00 a partire dal 21 ottobre 2020 e fino e non oltre le ore 23.59 del 05 novembre 2020. Nel caso in cui si presentino fuori dai termini indicati sopra, non si considereranno valide. A predisporre i modelli e le istruzione per la richiesta dell’esenzione (visionabili da qui) ci ha pensato il dipartimento Finanze dell’assessorato in collaborazione con l’Aci. Al fine di agevolare tutti gli utenti interessati, sia nelle fasi di compilazione che nell’invio delle domande, sono state predisposte due pagine web e due Pec. Queste sono rispettivamente dedicate alla sgravio per le autovetture dei privati (https://esenzioni-sicilia-2020.aci.it/privato) e delle associazioni (https://esenzioni-sicilia-2020.aci.it/associazione).

La graduatoria finale

Dopo i venti giorni dal termine previsto per l’invio delle domande sarà presentata una graduatoria sul seguente sito http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_AssessoratoEconomia/PIR_DipFinanzeCredito/PIR_Areetematiche/PIR_Tassaauto/PIR_Esenzione_2020. Qui ci sarà l’elenco delle istanze ammesse e non ammesse all’esenzione bollo auto. Inoltre, nella graduatoria, sarà indicato il numero identificativo della pratica. I non ammessi all’esenzione potranno pagare il bollo auto entro il 30 dicembre 2020 senza dover versare sanzioni o interessi.

Bollo Auto Pneumatico

Il bollo auto: alcune informazioni

Il bollo auto è un tributo regionale versato dai possessori di un’auto indicati dal Pubblico Registro Automobilistico. Si paga annualmente e l’importo varia a seconda di una serie di parametri che vengono considerati. Per conoscere l’ammontare esatto da versare, l’utente può collegarsi sul sito dell’ACI o dell’Agenzia delle Entrate. In Italia, il bollo si considera come tassa di proprietà di veicoli. Di conseguenza, sono tenuti al pagamento tutti i proprietari, a prescindere dal fatto che il veicolo si utilizzi o meno. Per pagarlo ci si può recare presso un ufficio postale, l’ACI (Automobile Club d’Italia), un’agenzia di pratiche automobilistiche, le tabaccherie Lottomatica. Infine, in alcune regioni si può pagare anche online. La scadenza dipende dalla data di immatricolazione e dalla regione. Trattandosi di una tassa vera e propria, in caso di mancato pagamento, si può incorrere in ulteriori sanzioni e interessi. Il bollo può essere soggetto a riduzioni.

Bollo auto 2020: esenti i redditi più bassi ultima modifica: 2020-10-29T10:30:47+01:00 da Cristina Scevola
To Top