I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

NEWS

Bonus Internet e PC: come fare per richiederlo?

Bonus Internet E Pc

Bonus Internet e PC: come fare per richiederlo? A chi spetta? Nei prossimi paragrafi vi diamo tutte le informazioni necessarie.

Bonus Internet e PC: di cosa si tratta?

Sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico che regola il Bonus Internet e PC. La misura prevede un contributo da un minimo di 200 euro fino a un massimo di 500 euro da destinare a quelle famiglie con un Isee non superiore a 20 mila euro. Si può richiedere un solo Bonus per famiglia.

Pc Tablet
Immagine di repertorio

Questo comprende: connessione ad almeno 30 Mbit/s per una somma non inferiore a 200 euro: il contratto deve avere una durata non inferiore a 12 mesi e va sottoscritto con un operatore accreditato presso Infratel; acquisto di un tablet o di un PC per una somma non inferiore a 100 euro e non superiore a 300 euro. Si tratta della Fase I del progetto che ha visto stanziati più di 200 milioni di euro a favore delle famiglie italiane. L’incentivo durerà fino all’esaurimento delle risorse. I beneficiari del bonus acquisiranno la proprietà del computer o del tablet dopo 12 mesi dalla stipula del contratto.

Bonus Internet e PC: quando è possibile presentare le domande?

Già dall’8 ottobre è online la piattaforma Infratel per l’accreditamento di quegli operatori interessati ad offrire il bonus ai consumatori per una connettività ad almeno 30 Mbps. A partire dal 19 ottobre, invece, sarà possibile presentare la domanda per ottenere il contributo agli operatori telefonici registrati presso la piattaforma Infratel.

Bonus Internet e PC: a chi si rivolge?

Tuttavia non tutti possono richiedere il bonus. Infatti, si rivolge, in questa fase, a quelle famiglie con un Isee fino a 20 mila euro. Per ottenere l’incentivo, che sarà sotto forma di sconto, bisognerà compilare un modulo da inviare all’operatore telefonico prescelto per comunicare l’adesione all’offerta. Nella domanda bisognerà allegare una fotocopia del documento di identità valido; la fotocopia del codice fiscale; la mancata attivazione di un servizio di connettività con una velocità pari ad almeno 30 Megabit al secondo.

L’importanza del web oggi

Il web ha cambiato le modalità di comunicazione. Negli anni abbiamo assistito a una vera e propria rivoluzione digitale che ha scardinato le abitudini di tutti. Dai giovani fino agli anziani, (in misura diversa) hanno imparato ad utilizzare internet. La vita quotidiana viene raccontata attraverso i social che diventano “testimoni” di fatti (belli e brutti). E poi, l’arrivo del Coronavirus ha rimesso in discussione persino le normali attività. Il lockdown causato dalla pandemia ha determinato la nascita di nuove parole, smart working e didattica a distanza in primis.

Internet
Immagine di repertorio

Due attività queste che hanno necessitato dell’utilizzo di Personal Computer, tablet e di internet. Tantissimi italiani, infatti, si sono ritrovati a dover lavorare a casa; mentre, per gli studenti sono scattate le lezioni online e altri ancora hanno discusso perfino le tesi di laurea in diretta dal salotto di casa. La manovra, dunque, mira a favorire di quelle famiglie italiane che hanno vissuto sulla loro pelle tutte le problematiche legate all’assenza di PC, tablet e di tutti quegli strumenti e connessioni adeguate in grado di poter permettere di lavorare o studiare da casa.

Bonus Internet e PC: come fare per richiederlo? ultima modifica: 2020-10-20T07:55:21+02:00 da Cristina Scevola
To Top