I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

SCUOLA

Chiara Agosta: “Filologia Moderna, che passione!”

Chiara Agosta

Chiara Agosta è una studentessa che frequenta il corso di laurea magistrale in Filologia Moderna. In questo secondo appuntamento del nostro reportage, approfondiamo insieme il mondo universitario raccontato dai francofontesi.

Allora Chiara, raccontaci un po’ di te…

“Ho 33 anni, mi sono laureata due anni fa in Lettere Classiche. Poi, per vari motivi, ho deciso di cambiare indirizzo e di proseguire in quello moderno. Quindi, ho scelto Filologia Moderna. Ho appena finito il secondo anno e mi mancano le ultime materie e la tesi per concludere questo percorso”.

A proposito del corso di laurea, come è strutturato?

La triennale è a numero chiuso e si accede tramite test; mentre la magistrale è ad accesso non programmato. Il triennio si divide in due rami: classico e moderno; invece, alla magistrale si può decidere di frequentare Filologia Classica o Moderna. In Filologia Moderna ci sono due ulteriori sotto indirizzi: filologico e comparatistico. Personalmente ho scelto il filologico perché mi permette di approfondire gli aspetti filologici della letteratura. Tra le materie, infatti, ci sono quelle prettamente filologiche. In quello comparatistico non hanno i nostri corsi di filologia; ma c’è lo studio comparato delle letterature europee. In totale ci sono 14 materie più altri crediti, tra il I e il II anno, dedicati ad attività di laboratorio e/o tirocinio”

Chiara Agosta

Invece Chiara, a livello logistico come è strutturata la facoltà?

“La facoltà, situata a Catania a piazza Dante, è accessibile anche a chi ha problemi di disabilità”.

Per ciò che riguarda docenti e colleghi universitari, cosa puoi dirmi?

“Mi sono sempre trovata bene con tutti i docenti. Devo dire che si respira un clima stimolante a livello culturale. I docenti sono davvero preparati e seguono con attenzione noi studenti. Anche tra noi colleghi si è creato un clima molto affiatato, aiutato anche dalla possibilità che ci hanno dato alcuni professori di svolgere dei lavori di gruppo. Siamo diventati amici al di là delle mura universitarie”.

Chiara Agosta Filologia

Adesso Chiara parliamo del lockdown. Come ha risposto la tua facoltà?

“Durante il lockdown, la facoltà ha fatto partire quasi immediatamente la didattica a distanza e il nostro percorso di studi non si è fermato. Dopo una fase di assestamento, abbiamo fatto esami online. A oggi, anche lo stesso ricevimento si svolge online e ciò ci permette di stare sempre in contatto con i docenti per qualsiasi problema. Adesso ci dovremmo approcciare al nuovo anno con la modalità mista per non lasciarci indietro”.

Infine, cosa ti sta dando questo corso di laurea?

Questo percorso mi sta arricchendo tanto. Sto ricevendo tante basi, spunti e strumentazioni importanti per le materie che preferisco, come la letteratura o la storia, e che potrò poi spendere per un futuro professionale”.

Chiara Agosta: “Filologia Moderna, che passione!” ultima modifica: 2020-09-22T07:59:59+02:00 da Cristina Scevola
To Top