I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

CIBO TRADIZIONI

Cotolette, un secondo piatto che stuzzica tutti i palati

Cotolette

Le cotolette sono di certo un piatto semplice da realizzare. Buone e veloci, rappresentano un secondo gustoso. Nei prossimi paragrafi vi diremo come realizzarle nella vostra cucina.

Cotolette

Si tratta di un secondo apprezzato e diventato ormai una portata tradizionale da proporre a tavola. Che sia estate o inverno, poco importa. Saranno sempre le regine della tavola. Nel periodo estivo diventano un pranzo perfetto da gustare in spiaggia. Chissà quanti di voi avranno avuto modo di pranzare con pane e cotoletta mentre si trovavano al mare? Sarete sicuramente tanti. Proprio perchè le cotolette sono buone da gustare sia calde che fredde. E quindi diventano anche pratiche per delle gite fuori porta.

Impanatura Cotoletta

Potete anche realizzare una doppia impanatura

Calde diventano una portata super! Potete accompagnarle con dell’ottima insalata di stagione, che darà anche quel tocco di colore in più al vostro piatto. Inoltre, si tratta di un piatto apprezzato anche dai piccoli. Spesso (e questo chi è genitore lo sa), capita di incontrare qualche difficoltà con i figli quando si tratta di mangiare della carne o del pollo. L’impanatura le rende più appetitose e dunque anche i piccoli saranno invogliati a mangiarne. Con le cotolette farete sicuramente felici tutta la famiglia.

Cotolette: quali ingredienti usare

Questi sono gli ingredienti necessari per le vostre cotolette: lacerto di vitello tagliato a fettine (600 grammi); uova (2); pangrattato (500 grammi); sale; olio di semi (per friggere).

Cotolette: quale procedimento seguire

Innanzitutto prendete una ciotola e mettete il pangrattato e un pizzico di sale. In un’altra ciotola, invece, sbattete le uova. Dopodichè prendete le vostre fette di carne e, a una a una, prima passatele nelle uova che avevate in precedenza sbattuto; poi nel pangrattato. Potete anche realizzare una doppia panatura ripetendo lo stesso passaggio per due volte. Dopo aver impanato tutte le fette di carne, prendete una padella e mettete a scaldare l’olio. Fate friggere tutte le fette su entrambi i lati, fino a quando non avranno raggiunto un colore dorato. Dopo, toglietele dal fuoco e fatele sgocciolare utilizzando la carta assorbente. Una volta asciugato l’olio in eccesso, sono pronte per essere servite.

I nostri consigli e suggerimenti

Per ciò che concerne i nostri consigli legati alla ricetta di oggi, innanzitutto fate attenzione alla tipologia di carne che scegliete. Più è tenera, più semplice sarà tagliarla e gustarla. Prima di impanare le fette, togliete eventuali residui di grasso. Per quanto riguarda invece l’impanatura, al pangrattato potete aggiungere il prezzemolo tagliato finemente. O ancora, per dare un tocco di gusto in più, potete unire anche del pepe nero. E perchè no, anche un po’ di formaggio grattuggiato conferirà alla vostra panatura un sapore diverso.

Cotoletta Fritta

Friggete in olio abbondante

Per rendere il piatto ancora più ricco, potete anche tritare il pistacchio. In questo caso, dovete passare prima le fette di carne nell’uovo e poi nel pangrattato unito al pistacchio. Va detto che, seguendo questa variante, le cotolette avranno un sapore più intenso conferito proprio da questi frutti. Tra l’altro sono pure salutari: difatti, i fitosteroli contenuti in essi permettono di abbassare il colesterolo ‘cattivo’. Gusto sì, con un occhio di riguardo alla salute e ai prodotti della nostra bella Sicilia. Buon appetito!

Cotolette, un secondo piatto che stuzzica tutti i palati ultima modifica: 2020-02-27T05:05:27+01:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top