CONSIGLI UTILI TRADIZIONI

Fichi essiccati al sole, il procedimento per realizzarli a casa

Fichi Secchi

Nel nostro precedente articolo vi avevamo già parlato dei fichi, in quanto frutta di stagione. Oggi, invece, vi vogliamo parlare dei fichi secchi. Come è possibile realizzarli a casa? nei prossimi paragrafi scoprirete come fare per potere gustarli con poche, semplici mosse!

Fichi secchi

I fichi sono frutti tipici del periodo estivo. Esiste anche una variante ‘dolce’, i fichi secchi appunto. Si ottengono dall’essiccazione dei fichi, maturi e appena raccolti. Questi sono un classico delle tavole del periodo natalizio. Difatti si consumano in quantità industriale proprio durante il periodo delle feste.

Fichi Aperti

Tagliateli a metà senza dividerli completamente

Per quanto possano essere acquistati nei supermercati 12 mesi all’anno, i fichi secchi diventano i protagonisti assoluti insieme ai dolci e ai prodotti consumati a Natale. Inoltre, poi, vengono impiegati per fare delle deliziose ricette, dolci e anche salate! Sono ottimi sia al naturale, che caramellati. Insomma, avete diverse possibilità per gustare una tale golosità.

Pro e contro

Tuttavia, ci sono delle differenze tra i fichi freschi e quelli secchi. Il frutto fresco ha circa 75 calorie per 100 grammi. Per il frutto essiccato, invece, le calorie salgono notevolmente. Cento grammi di prodotto contengono infatti ben 270 calorie. Occhio al quantitativo, quindi, se soffrite di diabete o di problemi legati all’obesità. Sono invece ottimi per chi soffre di problemi legati alla stitichezza, in quanto contengono fibre. Inoltre, sono ottimi alleati della digestione, in quanto sono ricchi di enzimi e mucillagini.

Fichi secchi, come farli a casa: prima fase

Ma come è possibile realizzare i fichi secchi a casa senza ricorrere a quelli dei supermercati? Il procedimento richiede un paio di giorni, giusto il tempo di far essiccare i fichi. Questo comunque è il periodo giusto per mettervi all’opera! Qui di seguito vi diremo passo passo come farli. Innanzitutto iniziate a lavare i frutti. Ripuliteli con cura e tamponateli, magari aiutandovi con un canovaccio pulito. Dopo, questo passaggio, tagliateli a metà. Tuttavia fate attenzione a non dividerli del tutto. Poi disponeteli su un vassoio (che avevate precedentemente coperto con carta da forno). Metteteli al sole, e girateli da entrambi i lati almeno un paio di volte durante la giornata. Non dimenticate di mettere i fichi in casa al calar della sera, affinchè l’umidità non rallenti il processo di essiccazione. Serviranno circa 2-3 giorni per completare la fase dell’essiccazione. Saranno scuri e appassiti.

Fichi Secchi In Vaso

Sono consumati soprattutto durante il periodo natalizio

Seconda fase

Dopo che i fichi si sono completamente essiccati, passate alla seconda fase. Disponete i fichi su una teglia foderata. Potete scegliere di farcirli utilizzando gherigli di noci. Oppure, infornateli semplicemente così, da soli. Tutto dipende soprattutto dai gusti personali di chi andrà a gustarli. Una volta messi sulla teglia infornateli a 180° per circa 15 minuti, in modo da renderli dorati. Potete anche caramellarli. In questo caso, in una ciotola mettete qualche cucchiaio di acqua. Ad essa unite un cucchiaio di zucchero (semolato o di canna) e mescolate bene. Spennellate i fichi e infornate per circa una ventina di minuti.

Conservazione

Per quanto riguarda la fase di conservazione, potete riporli in un contenitore ermetico, lontano da fonti di calore. In alternativa potete utilizzare un sacchetto sottovuoto. Si conserveranno per alcuni mesi. Giusto il tempo delle feste!

Cristina Scevola

Autore: Cristina Scevola

Laureata in Scienze per la Comunicazione Internazionale con una tesi su Mtv Italia, sono una grande appassionata di cultura, spettacolo e sport. Amo scrivere e questa passione mi ha accompagnata fin dalla più tenera età.

Fichi essiccati al sole, il procedimento per realizzarli a casa ultima modifica: 2019-10-03T07:24:21+01:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top