I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

pubbliredazionale CIBO NATURA PAESAGGI

Frutta e verdura di giugno, un’infinità di prelibatezze

Frutta E Verdura Di Giugno Pesche
Articolo promozionale

Giugno segna l’arrivo di tantissima frutta e verdura di stagione. Vediamo allora quali sono gli alimenti principali del momento e quali sono le loro proprietà.

Frutta e verdura di giugno: le albicocche

A giugno si possono ancora gustare dei frutti tipici del mese precedente, ovvero fragole, ciliegie e nespole. Ma le vere protagoniste del periodo sono senz’altro le albicocche. Queste, oltre a essere molto buone, sono un vero concentrato di nutrienti. Infatti, contengono betacarotene e licopene, sono ricche di fibre e possono vantare, soprattutto, di una buona quota di vitamina A. Ma non solo, contengono anche le vitamine B, C e PP. E la lista non finisce qui. Questo frutto dal colore arancione ha anche un elevato contenuto di magnesio, ferro, calcio e potassio. Proprio per questo, l’albicocca è particolarmente indicata per chi soffre di anemia.

Frutta e verdura di giugno Fagiolini
Fagiolini

Frutta e verdura di giugno: le pesche

Un altro frutto molto gustoso che comincia ad affacciarsi nel mese di giugno è la pesca. Gialla, bianca, con pelo o senza, la pesca è un frutto molto profumato, dolce e rinfrescante. Ha un basso contenuto calorico e quindi può rientrare in qualsiasi dieta alimentare. Le pesche hanno una buona funzione diuretica, lassativa e depurativa e sono ricche di Vitamina A e C. Possono essere sciroppate o trasformate in morbida confettura.

La verdura di stagione del mese di giugno

Sono tante le verdure di stagione che si possono gustare nel mese di giugno. Fra le principali, però, troviamo sulle nostre tavole le zucchine, le melanzane e i fagiolini.

Le zucchine

Le zucchine, dal sapore leggero, sono una preziosa fonte di folato, potassio, e vitamine A e C. Hanno un basso contenuto di calorie e sono ricche anche di carotenoidi che garantiscono una forte azione antitumorale. E poi, mangiandole prima di esporsi al sole garantiscono un’abbronzatura perfetta!

Le melanzane

Per quanto riguarda le verdure, nel mese di giugno è una grande protagonista la melanzana. Contiene pochi grassi ed è molto ricca di fibre e acido folico. La melanzana è anche molto importante per le sue proprietà antiossidanti.

I fagiolini

fagiolini contengono pochissimi carboidrati, calorie e proteine. Sono invece ricchi di sali minerali, fibre, vitamina A, potassio e sono particolarmente consigliati a soggetti affetti da stitichezza. Il loro fresco sapore consente di poterli gustare ancor di più se vengono consumati a temperatura ambiente con olio, sale aglio e basilico.

La ricetta dei Cordon bleu di melanzane

Ingredienti per 4 cordon bleu: 230 g di melanzane; 120 g di provola affumicata; 4 foglie di basilico; farina 00 q.b.; pepe nero q.b.; 120 g di prosciutto cotto a fette; 2 uova; pangrattato q.b.; sale fino q.b.; olio q.b.

Preparazione: prima fase

Prima di tutto, prendere la melanzana e lavarla, spuntare le due estremità e tagliarla a rondelle dello spessore fra mezzo e un centimetro e del peso di circa 25 grammi. Porre le fette in un colino con sotto una ciotola, salarle e lasciarle riposare circa mezz’ora, in modo che perdano la loro acqua di vegetazione. Nel frattempo, tagliare a fette sottili anche la provola affumicata . Preparare ora il necessario per la panatura: sbattere le uova in una ciotola, salare, pepare e tenere da parte. Porre il pangrattato in altre due ciotole separate e la farina. Trascorsi i 30 minuti, sciacquare le fette di melanzana sotto l’acqua corrente.

Preparazione: seconda fase

A questo punto occorre asciugare bene le fette di melanzana con un panno da cucina. Si possono adesso cominciare a comporre i cordon bleu: innanzitutto bisogna distribuire su un piatto le fette di melanzana, farcirle con una fetta di prosciutto cotto, con una foglia di basilico e con una fetta di provola affumicata. Quindi, porre un’altra fetta di melanzana creando una sorta di sandwich. Ora bisogna procedere con l’impanatura: prendere un cordon bleu, passarlo nella farina sia da un lato che dall’altro, immergendolo poi nelle uova sbattute. Terminare passandolo nella panatura di pangrattato.

Frutta e verdura di giugno melanzaneMelanzane
Melanzane

Proseguire quindi con la frittura: porre l’olio in una pentola dai bordi alti e riscaldare fino a raggiungere una temperatura di circa 180 gradi, immergere i cordon bleu uno alla volta e friggerli fino a quando non risulteranno dorati da entrambi i lati. Poi bisogna scolarli su un vassoio rivestito di carta assorbente. Una volta terminata la cottura, servire subito i cordon bleu di melanzane ben caldi.

Frutta e verdura di giugno, un’infinità di prelibatezze ultima modifica: 2020-06-02T09:03:21+02:00 da Giuseppe Spina
To Top