I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

pubbliredazionale CIBO

Gelatina di ribes, semplice ma gustosa: la ricetta

Gelatina Di Ribes Ricetta Del Giorno
Articolo promozionale

La gelatina di ribes è una conserva da tenere a casa. E sapete una cosa? Si prepara senza dover fare necessariamente troppa fatica. Volete sapere come si fa? Leggete il nostro articolo.

Gelatina di ribes: quali ingredienti necessari per realizzarla?

Per realizzare la gelatina di ribes vi serviranno: 1, 5 kg di ribes; 2 limoni; 900 kg di zucchero.

Ribes
Le bacche contengono acqua

Gelatina di ribes: quale procedimento seguire? Step 1: sgranate i frutti e raccogliete il succo

Innanzitutto mettete i ribes in un colino, sciacquateli e poi sgranateli. Nel frattempo, in una ciotola a parte, spremete i limoni. Dopodiché, in una casseruola, unite i ribes che avevate precedentemente sgranato, un bicchiere di acqua e il succo dei limoni spremuti. Aggiungete l’acqua un poco per volta, anche perché le bacche contengono acqua. Portate il tutto a ebollizione e lasciate cuocere per circa 15 minuti, fino a quando le bacche non si sfalderanno. Poi, versate il tutto in un setaccio. Schiacciate con molta delicatezza il ribes servendovi di un cucchiaio di legno. Fate filtrare per circa un’oretta. Una volta terminato questo passaggio, si passa alla fase successiva.

Step 2: amalgamiamo il succo e lo zucchero

Prendete il succo e pesatelo: deve essere circa 900 grammi (in pratica la stessa quantità dello zucchero). In alternativa potete calcolare 800 grammi di zucchero e 1 kg di succo (dipende anche dal grado di dolcezza che volete). In una casseruola unite lo zucchero al succo e iniziate a mescolare aiutandovi con un cucchiaio di legno. Portate a ebollizione il composto e continuate a cuocere su fuoco vivo per almeno 10 minuti, fino a quando la gelatina non diventa densa. Per capire il livello di consistenza, mettetene una piccola quantità su un piatto freddo.

Come conservarla?

Una volta pronta, mettete la vostra gelatina all’interno di vasetti di vetro. Questi vanno sterilizzati insieme ai coperchi. Dopodiché chiudeteli ermeticamente e capovolgete i barattoli, in modo tale che si possa creare il sottovuoto. Fate raffreddare e conservate in un luogo fresco e lontano da fonti di calore.

Gelatina Di Ribes
Si tratta di una conserva da tenere in casa

Gelatina di ribes: per cominciare bene la giornata

La gelatina di ribes è una di quelle conserve da tenere in casa. Può essere utilizzata per fare delle colazioni gustose, magari spalmandola su una bella fetta biscottata, oppure come merenda squisita. Ma non solo, si può anche usare per farcire ciambelle. Ovviamente, un prodotto del genere mantiene intatto il sapore tipico di quelle conserve fatte in casa. Un sapore che, va precisato, non ha nulla a che vedere con le gelatine acquistate nei supermercati.

Qualche notizia sui frutti di oggi

Per quanto riguarda i frutti protagonisti della ricetta di oggi, i ribes contengono antiossidanti, vitamine e sali minerali, utili per il nostro organismo in quanto hanno un’azione astringente, diuretica e depurativa. Essendo ricche di pectina, sono spesso usate per fare delle ottime gelatine o delle confetture. Le varietà più diffuse sono il ribes rosso, nero, bianco e l’uva spina. Il ribes rosso ha un alto contenuto di licopene e antocianine (che hanno azione antiossidante); anche il ribes nero contiene antocianine, che contrastano i radicali liberi (che causano l’invecchiamento cellulare). Infine, il ribes bianco contiene fibra e potassio, quest’ultimo utile per combattere il senso di stanchezza e la spossatezza.

Gelatina di ribes, semplice ma gustosa: la ricetta ultima modifica: 2020-12-14T06:17:41+01:00 da Cristina Scevola

Commenti

Commenti
To Top