I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

SCUOLA

Giuseppe Intruglio: “La mia facoltà, fonte di arricchimento”

Giuseppe Intruglio Studente

Nel nostro reportage siamo partiti da Giuseppe Intruglio, che frequenta l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “San Metodio”, per conoscere e approfondire il mondo universitario.

Allora Giuseppe, parlaci della tua università…

“Frequento l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “San Metodio”, si trova a Siracusa; la sede, facilmente raggiungibile, posta al centro storico del capoluogo aretuseo. Per quanto riguarda i corsi, abbiamo una prima laurea triennale in Scienze Religiose e poi c’è la laurea magistrale della durata di due anni. In totale sono cinque anni (3+2)”.

Che tipo di materie si studiano?

Abbiamo 31 materie più due corsi monografici nel triennio; mentre, nel biennio ci sono 12 materie più due laboratori per anno. I corsi di studio prevedono al triennio materie di tipo teologico come lo studio della Sacra Scrittura; lo studio della Liturgia; la studio della Storia della Chiesa; della filosofia, della Morale e della Dogmatica. Al biennio, invece, troviamo materie prettamente umanistiche come psicologia; sociologia; ecumenismo; beni culturali ecclesiastici e tante altre materie che ti specializzano per l’insegnamento a scuola. In linea di massima, chi decide di frequentare questo corso di laurea è quella persona che decide di intraprendere l’insegnamento della religione cattolica presso gli istituti scolastici. Ma non solo. In facoltà abbiamo studenti uditori, ovvero coloro che vogliono approfondire una materia specifica e vengono ad ascoltare solo quella che suscita in loro un interesse specifico”.

Giuseppe Intruglio

Dunque Giuseppe, parliamo invece di sbocchi professionali. Quali sono quelli previsti dalla tua facoltà?

“Come ho già detto prima, chi frequenta questa facoltà vuole insegnare la religione a scuola; di conseguenza, gli sbocchi lavorativi riguardano l’ingresso nel mondo della scuola come docente di religione”.

Sono previsti dei test d’ingresso?

“Sono dei corsi di laurea che non prevedono test di ingresso, a differenza di quelli a numero programmato previsto dalle altre facoltà. Perciò, chiunque può avere accesso”.

Giuseppe Intruglio studente

Parliamo del lockdown. Come si è organizzata la tua facoltà?

“Per quanto riguarda le lezioni durante la pandemia che ha causato un lockdown con conseguente blocco delle lezioni, l’istituto si è immediatamente mobilitato ed è partita la didattica a distanza. Il tutto si è svolto in modo regolare, abbiamo proseguito l’anno accademico senza nessun tipo di ritardo. A livello organizzativo, mi posso ritenere davvero soddisfatto”.

Infine Giuseppe, perché va scelta la tua facoltà?

“Secondo me la facoltà che frequento deve essere scelta perché è una fonte di arricchimento culturale e personale e non solo per la possibilità di insegnare religione nelle scuole. Potendo ritornare indietro, sceglierei il ‘San Metodio’ per tanti fattori, in primis quelli legati alla crescita spirituale e personale. Io sono arrivato al San Metodio senza essere effettivamente a conoscenza di determinati argomenti. L’apprendimento di determinate materie appartiene a istituti del genere. Lo consiglio proprio per l’arricchimento culturale e anche per il clima. Mi sembra di essere all’interno di una grande famiglia; c’è il rispetto e il rigore tipico di una università, ma al contempo c’è un clima familiare. Ci conosciamo quasi tutti e abbiamo un ottimo rapporto. Per quanto riguarda la preparazione, eccellente, il San Metodio ha docenti preparati che ti fanno amare la materia in modo intenso. Non solo ti danno delle nozioni, ma ti danno degli spunti e degli stimoli per approfondire la materia stessa”.

Giuseppe Intruglio: “La mia facoltà, fonte di arricchimento” ultima modifica: 2020-09-21T07:55:22+02:00 da Cristina Scevola
To Top