I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

NEWS ONLUS STORIE

Guardie eco- zoofile Oipa, in 7 ricevono l’attestato

Guardie Eco Zoofile Oipa

Sette volontari francofontesi hanno ricevuto l’attestato di guardie eco- zoofile Oipa. Gli obiettivi che hanno spinto questo gruppo a svolgere il corso quali sono? Vi facciamo scoprire tutto nei prossimi paragrafi.

Chi sono le guardie eco- zoofile Oipa?

Nate nel 2002, le guardie eco-zoofile Oipa sono diventate, negli anni, un importante punto di riferimento per quanti hanno a cuore la tutela degli animali. L’esistenza di questa categoria è prevista dall’ordinamento nella materia concernente la vigilanza zoofila (Legge n° 611 del 12 giugno 1913; Legge 20 luglio 2004 n. 189; ed altre leggi statali e regionali in materia di tutela degli animali d’affezione). Essa dipende dalla nomina a Guardia Particolare Giurata fatta dal Prefetto della Provincia in cui si opera.

Cani Immagine
Immagine di repertorio

Il servizio a cui sono destinate, invece, è indicato sul decreto di nomina e/o stabilito dalla legge e dai regolamenti e, nello specifico, riguarda la protezione degli animali e la tutela del patrimonio zootecnico. A proposito degli atti di loro competenza, le guardie volontarie rivestono la qualità di Pubblici Ufficiali. In questa veste, hanno l’obbligo di denunciare all’Autorità giudiziaria quei reati dei quali sono a conoscenza nel corso del loro servizio oppure a causa dello stesso. Le guardie giurate zoofile possono operare, con funzioni di agenti di Polizia Giudiziaria, limitatamente all’accertamento e repressione dei reati contro gli animali d’affezione.

Guardie eco –zoofile Oipa: il corso

A concludere brillantemente il corso sono stati sette volontari francofontesi. Nello specifico si tratta di:

  1. Giusy Maugeri;
  2. Rossella Maugeri;
  3. Melanie Giarrusso;
  4. Sebastiano Giarrusso;
  5. Sonia Piccione;
  6. Selenia Vinci;
  7. Giuseppe Barone.

Le materie trattate sono state: giurisprudenza; le attività delle guardie eco- zoofile; medicina veterinaria; protezionismo e società.

Guardie eco-zoofile Oipa: la parola a due partecipanti

A conseguire l’attestato sono stati sette francofontesi. Si tratta di volontari che, ormai da diversi anni, operano sul territorio a sostegno degli amici a quattro zampe. Tutti loro hanno un bagaglio di esperienze diverse con i randagi. E tutti sono accomunati dallo stesso amore smisurato nei confronti dei piccoli a quattro zampe. “Da amanti degli animali e facendo le volontarie, abbiamo deciso di agire in maniera concreta”: raccontano Giusy e Rossella Maugeri. “Ci siamo imbattute in tante situazioni drammatiche che hanno visto coinvolti randagi. Quindi abbiamo deciso di partecipare a questo corso”.

Gatti
Immagine di repertorio

Spiegano ancora: “Inoltre, da semplici volontarie, non abbiamo lo stesso potere che hanno le guardie eco-zoofile Oipa. In questo modo, invece, siamo considerati pubblici ufficiali a tutti gli effetti e possiamo avere voce ed essere ascoltati”. Proseguono Giusy e Rossella: “A ufficializzare la nomina sarà il Prefetto. Dopodiché ci daranno in dotazione divise e distintivi da guardie eco –zoofile”.

Un contributo a sostegno degli amici a quattro zampe

Raccontano ancora Giusy e Rossella: “Speriamo di poter dare un contributo importante sul territorio a sostegno di chi non ha parola, ma che con gli occhi ha tanto da raccontare”. L’assessore al randagismo Vinci, ha commentato così il conseguimento dell’attestato di guardie eco-zoofile dei volontari francofontesi: “Non posso che esserne soddisfatto. Insieme a tutti i volontari che sono presenti a Francofonte, stiamo facendo un lavoro mai fatto prima d’ora”: ha detto. “Stiamo lavorando per cercare di mettere un freno al fenomeno del randagismo. E questo attestato conseguito dai volontari rappresenta un ulteriore valore aggiunto alla battaglia che stiamo portando avanti”: ha concluso.

Guardie eco- zoofile Oipa, in 7 ricevono l’attestato ultima modifica: 2020-06-01T08:07:26+02:00 da Cristina Scevola
To Top