STORIE

I nonni francofontesi, ‘angeli custodi’ unici e insostituibili

Passeggiata Nonni Nipote

Domani si celebrano i nonni!! Il 2 ottobre, infatti, c’è una festa a loro dedicata.

La festa in Italia

In Italia, la Festa dei Nonni, istituita il 31 luglio 2005 dal Parlamento italiano, si celebra il 2 ottobre. Secondo la Chiesa, questo è il giorno in cui si celebrano gli Angeli Custodi. Ed essendo quindi i nonni degli ‘Angeli’, si è deciso di ricordarli proprio in questa data.

L’attesa di diventare nonni

Arriva un momento nella vita in cui c’è chi assapora la gioia di diventare nonno e nonna. Ed è certo che quello sarà un evento speciale. Già prima della nascita, c’è sempre quella nonna che inizia a ricamare con tanto amore la copertina per la nipotina (o il nipotino) da mettere nella culla o nel passeggino, in modo da tenere il nasciuturo al caldo. O ancora, che si cimenta nell’acquisto del corredino. E poi, all’arrivo del bebè, spazio alla festa. Si diventa nonni! E cambia la vita. In meglio.

Mani Nonno Nipote

L’affetto dei nonni è per sempre

I nonni francofontesi di ieri

Tutti noi siamo cresciuti con accanto dei nonni speciali. Nonni che continueranno a restare vivi nei nostri ricordi nonostante gli anni. Nonni dei quali conserveremo sempre la loro memoria anche quando non ci saranno più. Perchè loro hanno un qualcosa di straordinario. Diventano un secondo padre o una seconda mamma. I nonni per i loro nipoti si trasformano in narratori. Sicuramente sarete in tanti a ricordare quei cunti che ci raccontavano durante i pomeriggi per cercare di intrattenerci e farci stare tranquilli. Racconti ricchi di significato, in grado di impartirci quasi una sorta di lezione di vita. E noi stavamo lì, fermi e attenti ad ascoltare quelle storie che sembravano così vere e autentiche.

Nonno Nipote Che Giocano

I nonni diventano compagni di giochi dei nipoti

Chissà quanti di voi ricorderanno le lunghe passeggiate, fatte mano nella mano con il proprio nonno, fino alla villa, o a gustare una bevanda alla Società Agricola. Attimi di semplicità, in cui dominava soprattutto il dialogo, perchè quell’uomo buono e anziano cercava di spiegarti il mondo. Per non parlare poi dei giochi fatti insieme a loro, durante i quali, ovviamente, i nipoti vincevano sempre! Indimenticabile poi la loro cucina. Tante sono le mamme francofontesi che hanno appreso i segreti culinari proprio dai genitori. Perchè si sa, la cucina tradizionale, quella i cui profumi inondano la stanza, deriva proprio dagli insegnamenti delle nonne. E poi, è un fatto e noto risaputo, che una delle loro più grandi preoccupazioni principali era “hai mangiato? Sei troppo sciupato!”. Ma come rifiutare un pasto appetitoso preparato con le loro mani?

I nonni francofontesi di oggi

Oggi i nonni si sono adeguati alle moderne tecnologie per essere al passo con i tempi. Spesso capita di vederli anche sui social e si cimentano con la pubblicazione di post contenenti foto insieme ai nipoti. Fatto sta che sono stati e continuano ad essere quelle persone che saranno sempre disponibili al dialogo, che accoglieranno i loro nipoti e li accompagneranno nel cammino della vita, proteggendoli sempre. Perchè per quanto possano essere cambiati i tempi, una cosa non cambierà mai: l’amore che sono in grado di dare.

Auguri a tutti i nonni!!!

Cristina Scevola

Autore: Cristina Scevola

Laureata in Scienze per la Comunicazione Internazionale con una tesi su Mtv Italia, sono una grande appassionata di cultura, spettacolo e sport. Amo scrivere e questa passione mi ha accompagnata fin dalla più tenera età.

I nonni francofontesi, ‘angeli custodi’ unici e insostituibili ultima modifica: 2019-10-01T08:46:13+01:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top