I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

ASSOCIAZIONI EVENTI

Il calendario 2020 della Società Operaia ‘L’Unione’, la presentazione

Calendario Società Operaia

Anche la Società Operaia “L’Unione” ha il suo calendario. La consegna è avvenuta nel corso della serata di sabato 8 febbraio, presso i locali del sodalizio.

Il calendario della Società Operaia

Oltre a svolgere la funzione di calendario, riporta le locandine di alcuni eventi che si sono svolti nei locali del sodalizio; inoltre ci sono alcune foto storiche dei soci e l’albo dei presidenti che si sono succeduti dal 1971 ad oggi. Poi, è possibile trovare una breve descrizione sulla storia della Società Operaia e infine, un collage di foto che raccontano un po’ i due anni delle iniziative del sodalizio attraverso gli scatti di Laura Gallo.

Il calendario 2020 della Società Operaia: il discorso del presidente Gallo

Il presidente Gallo, nel suo discorso introduttivo, ha parlato un po’ della storia del calendario. Ha detto: “Il calendario gregoriano prende il nome da papa Gregorio XIII, che lo ha introdotto nel 1582 con la bolla papale Inter gravissimas, promulgata a Villa Mondragone”. E poi, in dettaglio, ha spiegato: “Si tratta di una modifica del calendario giuliano, precedentemente in vigore, in uso dal 325; anno in cui il Conclio di Nicea ha stabilito la regola per il calcolo della Pasqua”. Proseguendo, ha detto: “nel 1582, tale calcolo ha dimostrato che si era accumulata una differenza di circa dieci giorni. Di conseguenza, la Pasqua veniva spesso a cadere nella data sbagliata. E dunque erano sbagliati anche i periodi liturgici collegati alla Pasqua, ovvero la Quaresima e Pentecoste”.

Calendario

Il calendario della società operaia

Ha spiegato quali cambiamenti si ebbero con l’introduzione del calendario gregoriano. “Si stabilisce il recupero dei giorni perduti, in modo da riallineare la data di inizio delle stagioni con quella che si aveva nel 325. Viene modificata la durata media dell’anno, in modo da prevenire il ripetersi di questo problema”. Al fine di recuperare i dieci giorni perduti, si fecero infatti delle scelte: innanzitutto il giorno successivo al 4 ottobre 1582 doveva essere il 15 ottobre; inoltre, questo giorno doveva ricadere di venerdì. I paesi che in seguito adottarono il calendario gregoriano, con lo scopo di mettersi in linea, dovettero stabilire un ‘salto dei giorni’ simile.

Il calendario 2020 della Società Operaia: la consegna

Il presidente Gallo ha consegnato una copia simbolica del calendario a diversi invitati: il cavaliere Alfredo Lieto, vice presidente A.N.I.O.M.R.I.D.; Tony Briganti (Alfiere del Lavoro S.O. M. S.); il prof. Rallo; il prof. Tonino Morina; Salvo Scollo (presidente della banda di Francofonte); il maresciallo Vincenzo Lo Terzo (presidente A.N.C. Francofonte); Paolo Dinaro (presidente SiciliAntica); Fabio Giomblanco (presidente Sikillia); Nicoletta Messina (responsabile Croce Rossa); Andrea Giarrusso (presidente Protezione Civile); Concita Linguanti (associazione ‘8 marzo’); Paola Cocuzza (rappresentante gruppo donne della Società Operaia). Anche a noi di itFrancofonte è stata consegnata una copia del calendario, in rappresentanza della stampa online.

Alunno Vigile: un progetto targato S.O. M. S.

Nel corso della serata è stato presentato anche il progetto “Alunno Vigile” che, come ha detto Gallo: “Ho intenzione di presentare al Circolo Didattico della nostra città”. Nel dettaglio, ha illustrato l’iniziativa: “coinvolgerà la scuola dell’obbligo, le associazioni che vorranno partecipare, l’amministrazione e noi. Un’associazione, l’A.N.I.O.M.R.I.D., si è già proposta per la divulgazione educativa afferente. E mi auguro che anche l’A.N.C. possa utilizzare il proprio bagaglio culturale per la finalità di questo progetto”.

Scollo Gallo

Il presidente Gallo insieme al presidente della banda di Francofonte, Salvo Scollo

Ha proseguito ancora: “Esso prevede l’individuazione di alcuni alunni da parte della scuola, che verranno istruiti sull’argomento ‘Educazione Stradale’; per poi rivestire, per qualche ora, il ruolo di vigile urbano. L’alunno verrà accompagnato dalle associazioni e svolgerà il proprio compito provvisto di cappello identificativo di vigile. I ragazzi coinvolti dovranno svolgere e presentare un sunto sull’esperienza fatta. Loro si faranno da portavoce dell’esperienza vissuta. Speriamo siano d’esempio alle nuove e vecchie generazioni”: ha concluso.

Il calendario 2020 della Società Operaia ‘L’Unione’, la presentazione ultima modifica: 2020-02-11T06:46:25+01:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top