itFrancofonte

CIBO CUCINA TRADIZIONALE

Il gelato all’arancia, omaggio a Francofonte

Gelato All'arancia Coni

Il gelato all’arancia ha un sapore soave, fresco e tutto siciliano! È ottimo da servire come dolce, alla fine dei pasti principali, o come spuntino sano e genuino. Il gelato all’arancia costituisce, infatti, un’ottima merenda per i più piccoli, e non solo.

L’arancia di Francofonte

L’Arancia Tarocco è famosa a Francofonte per la sua squisitezza e per il suo gusto, originali ed insuperabili. Le arance tarocco sono la varietà più stimata tra gli agrumi. La loro polpa ha una colorazione pigmentata e rigata, ricca di antocianine che le donano il peculiare colore rosso. Inoltre, proprio grazie alle sue vitamine, costituisce il miglior rimedio naturale per evitare influenze e infreddature.

La particolarità delle arance francofontesi è che non sono trattate e hanno la buccia edibile, ovvero commestibile. Si può infatti utilizzare per preparare dolci, liquori, marmellate, gelati e sorbetti. Il nostro è un prodotto unico e inconfondibile e che ci ha reso celebri non solo nel territorio siciliano, ma anche al di fuori proprio per la sua estrema bontà e le sue proprietà uniche.

Lavoratori Agricoli
Fonte foto: pixabay

Il gelato all’arancia

Il gelato all’arancia è un tipo di dolce che si prepara nel periodo invernale, quando le arance sono di stagione. Inoltre, è ideale da offrire in tavola durante le feste natalizie. È possibile prepararlo in casa utilizzando una gelatiera. Oggi vi proponiamo questa squisita ricetta che è un omaggio alla nostra terra. Tra gli ingredienti, vi anticipiamo che non servono uova e quindi è ottimo anche a chi ha problemi di intolleranza. Inoltre, con questo caldo è un ottimo toccasana.

Ingredienti

250 grammi di succo di arancia;

100 grammi di acqua naturale;

90 grammi di panna fresca (vegetale, se preferite);

90 grammi di zucchero raffinato;

80 grammi di latte (intero, scremato o parzialmente scremato).

Vediamo quale procedimento seguire per poter preparare il gelato all’arancia.

Preparazione del gelato all’arancia con la gelatiera

Anche in questo caso, è indispensabile una bella spremuta di arance e versatene 250 grammi in una vaschetta. Aggiungete tutti gli altri ingredienti e mescolare bene con un frustino. Lo zucchero deve sciogliersi totalmente. Versate il composto nel canestrino della gelatiera ed avviare per trenta minuti. Servite subito il gelato all’arancia.

Gelato Arancia
Fonte foto: pixabay

Suggerimenti

Potete filtrare il succo prima di utilizzarlo nella preparazione e, per aumentarne il sapore, potete aggiungere anche qualche scorzetta grattugiata. O, ancora, potete utilizzare della spremuta al posto dell’acqua. Al posto dell’arancia si può usare il mandarino, il mandarancio o la clementina.

Se non avete la gelatiera mettete il gelato in una vaschetta e mettetelo nel congelatore. Tiratelo fuori ogni ora e lavoratelo per tre o quattro volte, in modo che rimanga denso e pastoso. Potete servire il vostro gelato dopo cinque o sei ore.

Il vostro gelato all’arancia sarà pronto e potete conservarlo in freezer fino a due o tre giorni. Servite il vostro gelato accompagnandolo con delle fette d’arancia.

Il gelato all’arancia non ha bisogno di presentazioni, né di suggerimenti sull’abbinamento. Se proprio non volete consumarlo da solo, allora c’è un unico modo per renderlo perfetto: abbinarlo al cioccolato. L’accoppiata sarà vincente!

Buon appetito!

Il gelato all’arancia, omaggio a Francofonte ultima modifica: 2021-08-13T09:36:24+02:00 da Rossana Rosa Di Grazia

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Katia Stranges

Invitante!😋

Julieta B. Mollo

Sembra ottimo per l’estate!!! 😃

Muy rico.

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
3
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x