I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

INTERVISTE TRADIZIONI USI E COSTUMI

Il Natale cristiano: Maria e Giuseppe spiegati da padre Luca Gallina

Maria E Giuseppe

Continuiamo a parlare di Natale cristiano. Nella seconda parte della nostra intervista, padre Luca Gallina ci spiega le figure di Maria e Giuseppe.

Il Natale cristiano: Maria, l'”influencer” di Dio che cambiò la storia dell’umanità

“Innanzitutto è bello notare come il papa riesca a cogliere la modernità del linguaggio e quindi riesce a parlare alla gente di oggi, soprattutto ai giovani”: ci spiega padre Luca in merito alle affermazioni di papa Francesco.Questa immagine che lui usa di Maria è molto appropriata, soprattutto perchè ha sperimentato una relazione profonda e significativa con Dio. Dunque, può parlare della sua relazione con Dio al mondo; ma soprattutto da’ testimonianza di una relazione intensa quando, al momento dell’Annunciazione, si fida di Dio dicendo “Ecco sono la serva del Signore””: prosegue ancora. “A quel punto decide di farsi discepola di quel bambino che era il Messia e che, con la Pasqua, avrebbe realizzato la salvezza del mondo. Ancora oggi, Maria ha questo ruolo di ‘influencer’ perchè ci ricorda la sua esperienza e ci invita a viverla con la stessa intensità”.

Natale Maria E Giuseppe

Maria e Giuseppe sono due figure emblematiche

“Il ruolo di Maria nella storia della salvezza è decisivo. Lei è addirittura preservata dal peccato originale perchè avrebbe dato alla luce colui che avrebbe tolto il peccato del mondo. Maria arriva alla fine di tutto questo progetto di salvezza raccontato nell’Antico Testamento e diventa colei che dice l”eccomi’ fondamentale. Maria, figlia del popolo di Israele, attende il Messia e si fa trovare pronta quando Dio le chiede di occupare questo posto particolare nel suo progetto di salvezza e pronuncia l’eccomi. Noi la veneriamo come la Madre di Dio, il titolo più bello e importante che la Chiesa le abbia dato. Ma soprattutto la veneriamo, a partire da questo titolo, come la discepola fedele che ci invita, allo stesso modo, ad essere discepoli fedeli. Perchè l’unico modo che abbiamo di accogliere la grazia che Dio ci dona è quello di farci suoi discepoli”.

Il Natale cristiano: Giuseppe, l’uomo del silenzio

“Anche la figura di Giuseppe è molto importante ed ha un ruolo significatvo nel progetto di salvezza”: ci dice padre Luca quando parla di Giuseppe. “Lui è l’uomo del silenzio, non lo si sente mai pronunciare una parola nel Vangelo. Lo troviamo nei Vangeli dell’Infanzia per poi scomparire dopo, ed è presente come questo padre che nel senso più pieno del termine. Infatti è colui che permette a Maria di portare avanti la sua maternità”.

Natale Statua Maria E Giuseppe

Giuseppe è l’uomo del silenzio

“Nel Vangelo è raccontato del momento in cui lui scopre che Maria è incinta per opera dello Spirito Santo. Sono raccontate le difficoltà e i dubbi di Giuseppe; ma è raccontato pure come nel sogno gli appare un angelo che gli dice di non temere, perchè quello che stava avvenendo era opera dello Spirito Santo. A quel punto, Giuseppe decide anch’egli di fidarsi di Dio e porta avanti il progetto di Salvezza occupando il proprio posto.

Il ruolo di Giuseppe durante la fuga in Egitto

“Giuseppe diventa importantissimo nella scena della fuga in Egitto, quando Erode decide di uccidere tutti i bambini che non hanno compuito due anni e gli viene chiesto di prendere Maria e Gesù e di fuggire da quella terra”: spiega. “Questo è il suo ruolo di padre nei confronti della famiglia di Nazareth. Ogni anno, tradizionalmente la domenica che cade tra Natale e Capodanno viene dedicata alla Santa Famiglia di Nazareth per comprendere come Giuseppe sia pienamente inserito in queste meraviglie che Dio opera attraverso il sì di Maria ma anche il sì di Giuseppe. Anche lui ci insegna a fidarci di Dio perchè quello che lui ci chiede e quello che lui opera sono e saranno il nostro bene maggiore”.

Il Natale cristiano: Maria e Giuseppe spiegati da padre Luca Gallina ultima modifica: 2019-12-17T09:01:12+01:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top