I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

NATURA NEL MONDO NEWS

Le api, il 20 maggio si celebrano in tutto il mondo

Api fiore

Le api: sapevate che rivestono una importanza notevole, ma che purtroppo sono minacciate dalle attività dell’uomo? Domani si celebra la giornata mondiale a loro dedicata. Nei prossimi paragrafi vi sveliamo alcune notizie su questa data.

Giornata mondiale delle api: obiettivi

La giornata mondiale delle api si celebra il 20 maggio di ogni anno. Essa nasce con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di questi impollinatori. Le api, infatti, sono fondamentali per mantenere l’equilibrio del nostro ecosistema. Inoltre, giocano un ruolo di rilievo per lo stesso sviluppo sostenibile. Tuttavia, si ritrovano ad affrontare rischi a causa dell’uso di pesticidi; dei cambiamenti climatici; e dell’inquinamento.

Api Apicoltore

Giornata mondiale delle api: un po’ di storia

L’idea di istituire la giornata mondiale inizia a prendere forma già nel 2014; grazie all’iniziativa di un’associazione slovena di apicoltori. Mentre, il 17 novembre del 2017 il Comitato economico e Finanziario delle Nazioni Unite adotta una risoluzione: in essa si proclama la Giornata Mondiale delle Api. Nel dicembre dello stesso anno riceve il sostegno dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York. La data designata per le celebrazioni è il 20 maggio: questa coincide con il giorno di nascita di Anton Janša. Fu proprio Janša, nel XVIII secolo, ad essere il pioniere delle moderne tecniche di apicoltura nel suo paese nativo: la Slovenia.

Il tema dell’edizione 2020

Per quanto riguarda l’edizione 2020, il tema prescelto si chiama “Bee Engaged”. Si cercherà di fare chiarezza sulle buone pratiche adottate dagli apicoltori al fine di tutelare i loro mezzi di sussistenza e di fornire, al contempo, prodotti di buona qualità. Inoltre, la terza giornata affronterà anche l’importanza delle conoscenze tradizionali concernenti l’apicoltura; l’uso di prodotti e servizi derivanti dalle api. Infine, si occuperà del ruolo che rivestono le api e gli apicoltori per raggiungere gli obiettivi dello Sviluppo Sostenibile.

Curiosità e notizie sulle api

Simbolo dell’operosità, spesso ne siamo intimoriti a causa del loro pungiglione. L’ape è nota fin dalla preistoria per la sua utilità. Nella mitologia greca si consideravano messaggere delle Muse per la loro sensibilità ai suoni; inoltre, erano simbolo del popolo obbediente al re. Se Virgilio ne esalta la loro purezza, Plinio il Vecchio descrive, con ammirazione, l’organizzazione dell’alveare. Esse vengono intese in maniera negativa sia nell’Antico Testamento che nei Salmi.

Api Miele
Il miele è una fonte di carboidrati per le api

Come producono il miele?

Come tutti noi sappiamo, le api rivestono un ruolo diretto nella produzione del miele. Ma come lo producono? Innanzitutto si parte dalle materie prime: il nettare dei fiori o la melata. Queste sostanze vengono raccolte dalle api bottinatrici che, una volta giunte all’arnia, consegnano il bottino alle compagne operaie. A loro volta, lo depongono in celle di forma esagonale: in pratica, una sorta di dispensa (i favi). Altre api specializzate, le ventilatrici, agitando le loro ali, creano delle correnti d’aria che fanno evaporare l’acqua del miele: regolano così l’umidità dell’alveare. Dopo un mese, il miele si disidrata ed è pronto per essere raccolto in altre celle; quest’ultime vengono sigillate con una capsula di cera (opercolo). Il miele è, per le api, una scorta di carboidrati a lungo termine; diventa essenziale specie nei periodi invernali, a causa dell’assenza di fiori.

Le api, il 20 maggio si celebrano in tutto il mondo ultima modifica: 2020-05-19T07:46:26+02:00 da Cristina Scevola
To Top