I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

CIBO

Le frittelle di Carnevale, per la festa più allegra dell’anno ogni dolce vale!

Cibo

In questo venerdì di Carnevale, vi proponiamo una dolce ricetta: le frittelle. Nei prossimi paragrafi vi diremo quali ingredienti servono e il procedimento da seguire per realizzarle.

Le frittelle

Ottime e appetitose, sono buone da mangiare tutto l’anno. Infatti, possono essere preparate per ogni occasione, non solo per la festa più colorata dell’anno; saranno sempre un dolce semplice, ma al contempo prelibato. Si presentano morbide all’interno, e croccanti all’esterno e ricoperte di zucchero. Si tratta di un procedimento un po’ elaborato, anche perchè dovete attendere prima la lievitazione del composto e poi dovete friggerle. Ma alla fine il risultato sarà di certo delizioso e ne sarà valsa la gioia. E poi farete un figurone perchè mettono d’accordo proprio tutti. Ne siamo sicuri, farete la felicità non solo dei bambini, ma anche dei grandi. Solo al vederle mettono allegria.

Frittelle

Fate asciugare l’olio utilizzando un foglio di carta assorbente o la carta pane

Le frittelle: gli ingredienti della ricetta di oggi

Per realizzare le vostre frittelle, vi serviranno i seguenti ingredienti: 800 grammi di Farina 00; 200 grammi di zucchero; 60 grammi di burro; 20 grammi di lievito; una bustina di vanillina; olio di semi; zucchero semolato. La dose varia a seconda della quantità di prodotto da cucinare.

Le frittelle: il procedimento da seguire

Per quanto riguarda il procedimento da seguire, innanzitutto prendete la farina 00 e versatela su una spianatoia e formate una sorta di buco al centro. Nel frattempo, ammorbidite il burro e sciogliete il lievito. Dopo, aggiungete sia il burro che il lievito alla farina 00; mettete anche lo zucchero e la bustina di vanillina e iniziate ad impastare il tutto fino a quando non otterrete un impasto liscio e omogeneo. Poi coprite l’impasto servendovi di un panno e mettetelo a lievitare per circa due ore in un luogo caldo.

Frittelle Zucchero A Velo

In alternativa, potete utilizzare lo zucchero a velo

Una volta lievitato, prendete l’impasto e, aiutandovi con un cucchiaio, realizzate le vostre frittelle. Friggetele in un tegame, con olio caldo (circa 180 gradi), fino a quando non saranno dorate. Ricordatevi di girarle affinchè possano cucinare in modo omogeneo. Appena le vostre frittelle saranno pronte, mettetele a sgocciolare utilizzando la carta assorbente. Infine, passatele nello zucchero a velo. Servitele e…buon appetito a tutti!

Conservazione

Potete conservare le vostre frittelle a temperatura ambiente, preferibilmente lontane da fonti di calore. Si possono consumare anche fino al giorno successivo.

I nostri consigli e suggerimenti

Per renderle ancora più golose, potete riempirle con la crema al cioccolato o la classica crema bianca. In alternativa, potete aggiungere all’impasto anche l’uvetta. Se volete dare un tocco profumato, potete unire la scorza di un limone o di un’arancia grattuggiata. Piuttosto che lo zucchero semolato, potete usare quello a velo: tuttavia, c’è da dire che quest’ultimo potrebbe anche sciogliersi entrando a contatto con le frittelle calde. Potete anche spolverizzare con della cannella in polvere, per dare giusto un tocco di sapore in più ai vostri dolci. Tra l’altro, si tratta di un prodotto facile da reperire anche al supermercato. Per far asciugare l’olio dalle frittelle, oltre alla carta assorbente, potete anche usufruire di un altro comodo mezzo: la carta pane. Infatti, vi basterà semplicemente utilizzare uno dei sacchetti per conservare il pane che tutti abbiamo a casa.

Le frittelle di Carnevale, per la festa più allegra dell’anno ogni dolce vale! ultima modifica: 2020-02-21T06:12:54+01:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top