EVENTI

Marcia per la legalità, il 16 ottobre Francofonte scende in piazza

Marcia

Il prossimo mercoledì 16 ottobre si terrà la “Marcia per la legalità”. L’iniziativa è organizzata dalla Parrocchia S. Antonio Abate di Francofonte. Noi abbiamo intervistato padre Luca Gallina, che ci ha spiegato quali sono le motivazioni dell’iniziativa. Inoltre, vi daremo, in dettaglio, tutte le informazioni legate alla manifestazione.

La marcia per la legalità: da cosa nasce?

“La marcia nasce come tappa di un percorso che la parrocchia sta facendo, per prendere consapevolezza della necessità di uno stile di legalità. La prima tappa è stata l’incontro con il giornalista Paolo Borrometi”: afferma padre Luca Gallina quando ci racconta quali sono i motivi che hanno portato a creare tale iniziativa.

Borrometi

Un momento dell’incontro con il giornalista Borrometi

Questo percorso, come ha affermato lo stesso padre Gallina, ha preso avvio lo scorso 23 maggio con l’incontro con il giornalista Borrometi, tenutosi in chiesa Madre. L’evento, oltre che dalla stessa parrocchia, è stata organizzata dall’UCSI Siracusa in collaborazione con l’UCSI Sicilia. Per l’intera comunità francofontese, che ha avuto modo di ascoltare la testimonianza del giornalista di TV2000, direttore de “La Spia” e autore del volume “Un morto ogni tanto”, è stato un momento di grande importanza. Borrometi, durante l’incontro, ha lanciato un forte messaggio intriso di speranza e di lotta.“La marcia – ci racconta ancora- vuole adesso richiamare alla necessità di ‘metterci la faccia’ da parte di ciascuno; affinchè appaia più forte la voglia di legalità e di giustizia rispetto alla prepotenza dei corrotti e dell’ingiustizia”. Lo slogan scelto per l’evento di mercoledì è “Io Non Ci Sto”.

La marcia per la legalità: gli obiettivi

“Alla marcia sono invitati a partecipare tutti i cittadini di Francofonte, sia appartenenti alle varie associazioni impegnate nel sociale e nel volontariato, sia liberi da qualsiasi appartenenza”: ci dice nel dettaglio. “L’impegno personale di ciascuno contribuirà, nel tempo, alla formazione di una coscienza comunitaria”. Ma quali sono gli obiettivi di questo evento? A parlare è ancora padre Luca: “La comunità parrocchiale – sottolinea ancora- sente il dovere di farsi promotrice di questa iniziativa, per raccogliere le preoccupazioni di tanti cittadini e per dimostrare che la presenza e uno stile di vita di legalità possono produrre frutti di giustizia”.

Matrice chiesa di Francofonte

La chiesa Madre

La marcia: orario di partenza e percorso

La marcia avrà inizio a partire dalle ore 17.30 dal sagrato della Chiesa Madre, in piazza Vittorio Emanuele. Proseguirà poi per alcune delle vie principali del paese, passando per piazza Garibaldi attraverso via Emanuele Filiberto e via commendatore Francesco Belfiore. Si concluderà in piazza Dante/Ville dove, ci dice padre Gallina: “a nome di tutti, esprimerò l’impegno di legalità”.

Un forte segnale di legalità

Un vivo segnale di legalità è arrivato, di recente, attraverso i social, dal gruppo scout Francofonte1. Come ci spiega lo stesso padre Gallina: “Il gruppo ha voluto esprimere tutta la sua solidarietà all’ispettore di Polizia Municipale, Nello Russo, realizzando un video dal titolo ‘Io Non Ci Sto e ci metto la faccia’. Nel videoclip sono state coinvolte alcune persone del paese, le quali hanno voluto dare un segno di partecipazione a questa presa di coscienza che, speriamo, possa coinvolgere sempre più francofontesi”: conclude.

Cristina Scevola

Autore: Cristina Scevola

Laureata in Scienze per la Comunicazione Internazionale con una tesi su Mtv Italia, sono una grande appassionata di cultura, spettacolo e sport. Amo scrivere e questa passione mi ha accompagnata fin dalla più tenera età.

Marcia per la legalità, il 16 ottobre Francofonte scende in piazza ultima modifica: 2019-10-11T08:34:35+01:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top