NATURA

Origano, un’erba aromatica (a chilometro zero) dalle tante proprietà

Origano Spezia

L’origano è un’erba aromatica utilizzata fin dall’antichità non solo per scopi terapeutici, ma anche culinari. Ma conoscete realmente quali sono tutti i benefici di questa spezia conosciuta da tutti? Noi vi raccontiamo tutto nel nostro articolo.

Origano: notizie e curiosità

Appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, l’origano meridionale, è una delle spezie più apprezzate al centro-sud. Si tratta di una specie pluriennale, vive in boscaglie rade e nei cespuglietti, da 200 metri a 1400 metri di quota. È distribuito in Campania, Puglia, Sardegna, Basilicata, Calabria, ma soprattutto nella nostra amata Sicilia! Dunque, un’erba aromatica a chilometro zero. L’origano è una pianta che può raggiungere un’altezza di 30-40 cm. Ha un fusto legnoso e rampicante. Le foglie sono piccole e ovali; i fiori, invece, si presentano a pannocchie di colore rosa. Nella seconda metà di giugno, quando la maggior parte dei fiori bianchi o rosei è aperta, si procede con la raccolta degli steli fioriti. Dopo, si passa all’essicazione degli stessi.

Erba Origano

L’origano è molto utilizzato anche nella nostra cucina

Origano: metodi di essiccazione

Subito dopo la raccolta, si raccolgono gli steli fioriti. Si riuniscono a mazzi e si mettono a essiccare all’ombra per circa trenta giorni, preferibilmente in un ambiente ventilato. Una volta essiccati, si staccano le foglie e i fiori dagli steli. Questi vengono sbriciolati in modo grossolano. Successivamente l’origano viene conservato con cura in appositi recipienti di vetro… pronto per essere usato nelle pietanze!

L’origano nelle case dei francofontesi

Questa usanza è caduta in disuso oggi, ma prima era frequente trovare nelle abitazioni dei francofontesi dei mazzi di origano appesi e lasciati ad essiccare. Il profumo era così intenso da inondare tutti i dintorni della casa. Alcune famiglie, specie quelle che vivevano al pianterreno, erano soliti appendere i mazzi proprio davanti la porta di casa. Oggi queste abitudini sono cambiate e l’origano è reperibile presso tutti i supermercati. Viene confezionato in apposite bustine sottovuoto. Dunque, si tratta di un prodotto facilmente reperibile ovunque. Viene anche venduto dai venditori ambulanti che circolano per le vie del paese.

Origano

L’origano viene utilizzato in modi diversi tra loro

Modalità d’uso e benefici dell’olio essenziale

L’olio essenziale di origano si presenta di colore ambrato ed ha una consistenza liquida. Si utilizza in diverse modalità, sia per uso interno, da ingerire, che per uso esterno.

Ecco gli svariati utilizzi di questo prezioso olio essenziale:

  • Per uso locale può essere utilizzato per curare gli inestetismi della pelle, come punti neri.
  • Dopo una puntura d’insetto, massaggiato sulla zona interessata, ne allevia il prurito e l’eventuale arrossamento.
  • Per uso esterno, può essere massaggiato sulla muscolatura per alleviare i dolori e decontrarre i muscoli affaticati. In questo caso, deve essere diluito necessariamente in un olio vettore (come ad esempio l’olio di mandorle dolci).
  • Frizionato sul cuoio capelluto elimina i pidocchi; aiuta a rallentare la caduta dei capelli stimolando la ricrescita.
  • Per l’ambiente, è un eccellente deodorante; aiuta inoltre anche ad allontanare le formiche e altri insetti. L’olio essenziale di origano ha, infatti, effetto repellente.
  • Per uso interno si usa per curare le malattie da raffreddamento.
  • Inoltre si utilizza nelle digestioni difficoltose. Infatti, favorisce la la digestione.
  • Infine, si utilizza in presenza di mal di denti. Si tratta di un rimedio suggerito anche dalle nonne!
Origano, un’erba aromatica (a chilometro zero) dalle tante proprietà ultima modifica: 2019-06-25T08:35:10+02:00 da Adelia Todaro

Commenti

To Top