I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

ASSOCIAZIONI INTERVISTE

Paolo Gallo nominato consigliere nazionale A.N.I.O.M.R.I.D.

Paolo Gallo Rieletto

Abbiamo intervistato Paolo Gallo, nominato consigliere nazionale A.N.I.O.M.R.I.D. e con lui abbiamo discusso di quanto accaduto negli ultimi mesi, tra pandemia, attività della Società Operaia e il nuovo incarico.

Cosa si è discusso durante l’assemblea della S.O.M.S.?

“ Lo statuto S.O.M.S. ci impone di indire l’assemblea Generale dei Soci 2 volte l’anno, a Gennaio e nel mese di Luglio. Gli argomenti trattati e all’ordine del giorno sono stati: attività effettuate e in programmazione,  relazione dei revisori sul bilancio consuntivo. Ho anche accennato alle adesioni e alle dimissioni dei Soci”.

Come è stata vissuta la pandemia da parte della S.O.M.S.?

“In ottemperanza alle disposizioni sindacali,  alle ordinanze Ministeriali e ai decreti legge disposti,  l’8 marzo scorso abbiamo sospeso tutte le attività e inibito gli accessi ai locali sociali. Il 4 giugno scorso abbiamo timidamente riaperto i locali, senza autorizzare, né svolgere alcuna attività che non fosse conforme alle disposizioni in tema di trasmissione Covid-19. Pertanto il Consiglio d’amministrazione, da me presieduto, ha disposto dentro i locali sociali l’obbligo della mascherina, il distanziamento sociale, l’uso del disinfettante tramite dispenser posto all’ingresso del Sodalizio”.

Nonno Operaio Racconti
Paolo Gallo insieme al presidente Frazzetta e al secondo vicepresidente e consigliere Lieto dell’associazione A.N.I.O.M.R.I.D.

Quali programmi intende attuare la S.O.M.S.?

 “Abbiamo già realizzato, lo scorso 4 Luglio, la visita guidata di alcuni siti storici di particolare interesse; per esempio La Chiesa Madre che il Parroco Don Luca ci ha concesso di visitare in completa libertà e il palazzo Amico.  L’attuale proprietario di questo palazzo, il Signor Farfaglio, ha personalmente voluto farci da guida lungo le innumerevoli stanze e sale ancora impregnate di storia. Durante l’escursione abbiamo potuto apprendere e conoscere storie e leggende francofontesi dalla viva voce della nostra apprezzatissima guida, il Prof. Giuseppe Iudicelli. Ringrazio Padre Luca, il Signor Farfaglio e il Prof. Iudicelli per la loro disponibilità e cortesia, essi sono dei nostri amici, persone vicine alla cultura, al nostro territorio, alla Società Operaia.Abbiamo in programma, altre gite e sconosciuti luoghi da visitare, l’evento “Premio Artale Alagona”, il progetto PON nelle scuole “Alunno Vigile”,. ma tutto dipenderà dalla pandemia che ci attanaglia e spaventa.Programmiamo ma senza certezze di poter vedere realizzate le nostre proposte, i nostri eventi, le nostre iniziative tematiche”.

 In che modo è avvenuta la carica di consigliere A.N.I.O.M.R.I.D.?

“Sono un Socio A.N.I.O.M.R.I.D. e come tale seguo le sorti, gli eventi e la programmazione dell’Associazione. Da alcuni mesi il ruolo di Segretario Nazionale viene scrupolosamente assolto dal nostro compaesano e mio carissimo amico Cav. Carmelo Ferrante che ha proposto la mia candidatura al Consiglio d’Amministrazione dell’A.N.I.O.M.R.I.D. Già  in seno all’Associazione io assieme a mio figlio Marco ricoprivamo il ruolo di Referenti Informatici Nazionali e in considerazione della nuova rivisitazione dei ruoli in seno al direttivo, per il lavoro svolto o per la vicinanza alle istituzioni o per l’impegno profuso sul sociale, mi hanno proposto di far parte del Consiglio d’Amministrazione. Proprio in qualità di referente informatico nazionale dell’aniomrid, assieme a mio figlio Marco, abbiamo creato il nuovo sito dell’aniomrid e il sito della Soms.”.

Premio1
Photo credits Laura Gallo

Quali compiti avrà?

“I miei compiti sono stabiliti da specifici articoli dello Statuto Aniomrid. Assieme agli altri 6 componenti il C.d.A. dovrò portare e votare le proposte del Consiglio; decidere sulle misure d’adottare per il rispetto delle regole che ci siamo dati; scegliere i C.V. dei Soci simpatizzanti meritevoli da portare al cospetto del Nostro Capo d’Arme e Gran Maestro dell’Ordine ossia il  Capo dello Stato per far sì possano loro ricevere l’ambito titolo onorifico di Cavaliere, Commendatore, Ufficiale, etc.; accettare o rifiutare le candidature; ricevere e interloquire con le Autorità Religiose, Civili, Militari”.  

Come si sente a rivestire questo incarico?

“Se prendo un impegno, mi piace portarlo a termine. Ho realizzato tanti eventi e attività come Presidente S.O.M.S. nei miei quasi 3 anni di presidenza; inoltre, ho partecipato a tante iniziative in seno all’ Associazione Nazionale Famiglia Numerose della quale io e la mia famiglia siamo soci da più di 15 anni. Ho contribuito, come Socio Familiare, alla costituzione dell’A.N.C. a Francofonte e al suo Gruppo Volontari. Mi sento orgoglioso di aver dato il mio apporto , il mio contributo, il mio tempo a iniziative dedicate alla valorizzazione della Società Civile, non ultimo il mio impegno nella politica locale”.

Quali sono gli obiettivi comuni della S.O.M.S. e dell’AN.I.O.M.R.I.D.?

La SOMS è la più antica Istituzione francofontese, l’ANIOMRID valorizza le Istituzioni. Immediatamente abbiamo condiviso progetti e intendi. Sostenuto reciprocamente i nostri orientamenti, sviluppato programmi e spirito di fratellanza. Crediamo nella Misericordia Divina e nella parità di genere. Aiutiamo i bisognosi e gli emarginati. Vogliamo un mondo più pulito da lasciare ai nostri figli. Combattiamo le mafie e la disonestà. Condanniamo il femminicidio, l’omofobia, la pedofilia. Tuttavia se non avessi avuto l’appoggio di mia moglie e dei miei figli, non avrei potuto né fare né ipotizzare quanto fino ad oggi realizzato”.

Paolo Gallo nominato consigliere nazionale A.N.I.O.M.R.I.D. ultima modifica: 2020-07-23T11:36:45+02:00 da Cristina Scevola
To Top