I FRANCOFONTESI RACCONTANO FRANCOFONTE

itFrancofonte

CULTURA

‘Questione Ecologica’, il prof. Nuccio Randone affronterà l’aspetto etico

Questione Ecologica Nuccio Randone

Si terrà stasera l’ultimo appuntamento con il ciclo di conferenze sulla “Questione Ecologica”. Il tema, che verrà affrontato dal punto di vista etico, avrà come relatore il prof. Nuccio Randone.

La seconda edizione della “Questione Ecologica”

Stasera, presso l’ex chiesa di San Cristoforo, alle ore 18.45, si chiuderà la seconda edizione del Progetto Socio-Culturale Anteo. Il progetto è promosso dalla Parrocchia Sant’Antonio Abate, nella persona del Parroco don Luca Gallina e diretto dal prof. Nuccio Randone. Lo scopo della nuova serie è stato quello di contribuire alla crescita e all’arricchimento della coscienza civile del nostro paese. La tutela dell’ambiente; il progresso ed i suoi effetti; la relazione tra uomo e natura; lo sviluppo reale e la tesi dello sviluppo sostenibile; l’impatto culturale sul rischio di una nuova catastrofe climatica. Questi sono i contenuti affrontati durante gli incontri.

Locandina Questione Ecologica

La locandina dell’ultimo appuntamento

L’obiettivo che si è posto il progetto è quello di sensibilizzare la gente; “capire il mondo” usando una chiave di lettura interdisciplinare”: spiega il prof. Randone, docente di religione e specializzato in Teologia Morale. Il progetto ha cercato di mettere in evidenza come la questione dei migranti e quella ecologica affondino le loro radici nell’800. Si tratta di due tempi, importanti, che riguardano il presente e il futuro del nostro pianeta.

La “Questione Ecologica”: l’aspetto etico

“Mentre la prima edizione ha affrontato la Questione dei Migranti, questa seconda edizione ha voluto affrontare la Questione Ecologica”: ci dice ancora il docente. Perchè siamo entrati nell’ antropocene? gli esseri viventi non-umani hanno diritti? quali solo le antropologie a confronto nell’attuale dibattito sulla questione ecologica? è necessaria un’ ecologia integrale? quali sono le responsabilità del capitalismo industriale, della tecno-scienza, del consumismo? Nel rispondere a queste ed altre domande, il prof. Nuccio Randone cercherà di mostrare come l’ Etica Ambientale non voglia essere un prontuario di soluzioni, bensì: “ha il compito di dare i fondamenti teorici per un’azione etica giusta, libera e liberante nei confronti di tutti gli esseri viventi umani e non-umani. Certamente, senza misconoscere la specificità umana che non consiste nella possibilità di dominare, ma nella capacità di prendersi cura e liberare i deboli del mondo“: sottolinea il prof. Randone, relatore dell’incontro di stasera.

Un Bilancio Questione Ecologica

Un momento degli incontri de “La Questione Ecologica”

I temi dei precedenti incontri

Nel corso del primo incontro, la Questione Ecologica è stata dibattuta dal punto di vista storico. Il relatore della conferenza, tenutasi il 15 novembre, è stato il dottor Paolo Dinaro. Lo storico francofontese ha parlato ai presenti dello sviluppo industriale in Sicilia: ha illustrato le varie fasi degli insediamenti produttivi, e il loro sviluppo nel corso degli ultimi due secoli. Lo storico ha anche sottolineato quali implicazioni esistono dal punto di vista antropologico e ambientale. Il secondo incontro, tenutosi il 20 dicembre, ha visto come relatrice l’avvocato Valentina La Rocca. La legale ha illustrato il tema della tutela ambientale e delle prospettive e normative vigenti. Il terzo incontro, invece, si è svolto lo scorso 31 gennaio. Padre Luca Gallina si è occupato dell’aspetto biblico; ha affrontato la questione trattando de “Il senso cristiano dell’ecologia. ‘La custodia della casa comune’”.

‘Questione Ecologica’, il prof. Nuccio Randone affronterà l’aspetto etico ultima modifica: 2020-02-28T07:30:56+01:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top