INTERVISTE SPORT

Città di Francofonte. Andrea Nicastro: “Il calcio è uno sport meraviglioso”

Nicastro

Andrea Nicastro, difensore del Città di Francofonte

Oggi diamo di nuovo la parola a uno dei calciatori che fanno parte della rosa del Città di Francofonte. Questa volta abbiamo incontrato il difensore Andrea Nicastro, che, come di consueto, ha gentilmente risposto alle nostre domande, parlandoci di sé e della sua carriera calcistica.

Di seguito l’intervista completa.

I primi calci e la carriera

Parlaci un po’ di te, Andrea: quando sei nato? E quando ti sei avvicinato invece al gioco del calcio?

“Sono nato il 4 luglio del 1991, quindi compirò 28 anni fra qualche mese. Mi sono avvicinato al gioco del calcio già alla tenera età di 5 anni”.

Qual è il numero di maglia che porti nel Città di Francofonte e qual è il tuo ruolo in campo?

“Indosso la maglia numero 3 e sono un difensore”.

Nicastro - andrea nicastro e marinella Giampapa

Andrea Nicastro insieme a Marinella Giampapa, dirigente dell’Asd Città di Francofonte

Prima di approdare in maglia verdearancio, con quali altre squadre hai giocato?

“Ho militato in diverse squadre, iniziando dalle giovanili dello Sportland. In seguito ho giocato in Eccellenza e in Promozione con la Leonzio. Poi, ho sono stato per alcuni anni al Carlentini Calcio in Promozione, quindi in Prima Categoria allo Sporting Augusta, squadra con la quale ho vinto il campionato. Poi  sono passato al Megara nel campionato di Promozione e adesso mi trovo al Città di Francofonte”.

Tra felici ricordi e il presente al Città di Francofonte

C’è una partita fra tutte quelle che hai giocato fino ad ora nella tua carriera che ricordi in maniera particolare?

“Fra quelle disputate fino ad oggi, la partita che mi è rimasta impressa più di tutte è stata quella giocata contro la Erg di Siracusa, quando militavo nello Sporting Augusta. Vincemmo quella partita per 1 a 0. Si trattava di uno scontro diretto e il fatto di avere avuto la meglio in quel match ci permise di vincere il campionato di Prima Categoria e approdare in Promozione”.

Come è nata la decisione di entrare a far parte della rosa del Città di Francofonte?

“Lavoro da quattro anni a Francofonte, quindi ho scelto di indossare questa maglia soprattutto per questioni logistiche. Ma non solo per questo motivo. Devo dire che mi piace molto anche il progetto che il Città di Francofonte ha per i prossimi anni”.

Il rapporto con i compagni e con il gioco del calcio

Come ti trovi con i tuoi compagni di squadra? Che tipo di rapporto hai instaurato con loro?

“Alcuni dei miei attuali compagni di squadra li conoscevo già da prima. Molti di loro infatti li ho incontrati da avversari in occasione di alcune vecchie partite, mentre con il resto della squadra mi sono integrato benissimo già da subito. Devo dire che tutti mi hanno accolto nel migliore dei modi, facendomi sentire subito parte integrante del gruppo”.

Nicastro - giocatori in campo

Nicastro in campo con il Città di Francofonte – photo credits asd Città di Francofonte

Credi che il gioco del calcio possa permettere di instaurare delle amicizie vere e sincere? E cosa ti ha insegnato il calcio, in sostanza?

“Il calcio è un sport meraviglioso che ti permette di instaurare amicizie e legami fantastici. Grazie a questo sport io ho potuto fare bellissime amicizie che ancora durano. A me personalmente il calcio ha insegnato tante cose: una di queste è il sacrificio. Con i sacrifici e con tanta dedizione si riesce sempre a raggiungere gli obiettivi prefissati”.

Città di Francofonte. Andrea Nicastro: “Il calcio è uno sport meraviglioso” ultima modifica: 2019-03-26T08:08:02+02:00 da Giuseppe Spina

Commenti

To Top