EVENTI FESTE E SAGRE INTERVISTE

Madonna della Neve, il culto della Santa Patrona di Francofonte

Madonna Della Neve Patrona

Madonna della Neve, patrona di Francofonte

Vivere la Madonna della Neve significa anche capire la profonda devozione dei francofontesi. Noi abbiamo incontrato Padre Luca Gallina che ci ha parlato non solo del culto della Santa Patrona.

Il culto della Madonna della Neve

Il culto della Madonna della Neve riprende la presenza dell’icona della stessa nella basilica di Santa Maria Maggiore in Roma. Nella notte tra il 4 e il 5 agosto (IV secolo), sul monte Esquilino, in maniera prodigiosa, cadde la neve. Da questo evento nasce l’idea di costruire una chiesa dedicata alla Madonna”: ci spiega Padre Luca. “L’icona raffigura Maria che stringe tra le braccia il bambino Gesù e richiama così il dogma della divina maternità di Maria, definito nel concilio di Efeso del 431. La solennità della Madonna della Neve, di fatto, richiama la devozione del popolo a questo mistero fondante la fede cristiana”. Prosegue ancora: “da Roma, il culto si diffonde, e Francofonte ne è una testimonianza. Statue e icone raffiguranti la divina maternità di Maria si trovano in tutto il mondo e tante volte prendono proprio il titolo di Madonna della Neve”.

Madonna della Neve: il culto a Francofonte

Padre Luca ci spiega del culto della santa Patrona dei francofontesi.Il 2019 è il quarto centenario della proclamazione della Madonna della Neve, Patrona di Francofonte. Questa data, certamente, può essere considerata un punto di partenza, nel tentativo di definire l’inizio del culto e della devozione di Francofonte alla Madonna della Neve”: sottolinea. “Però, più che su una data, è bello fermarsi su un luogo che è Passaneto. Lì, in quella contrada, c’è la grotta nella quale era collocata l’icona della Madonna della Neve. Quel luogo è tanto caro ai francofontesi, tanto che è stata eretta una stele votiva. Dal prossimo 3 agosto sarà riaperto al culto e ritornerà quindi ad essere uno dei luoghi più significativi del rapporto di amore che lega Francofonte alla Patrona”: ci ricorda.

Madonna Della Neve Stele Votiva

La stele votiva della Madonna della Neve a Passaneto

A proposito della festa ci racconta: “i festeggiamenti dei giorni 4 e 5 saranno, anche quest’anno, la dimostrazione di quanto sia forte la devozione di Francofonte alla Madonna della Neve. In quei giorni ci si affiderà all’intercessione e alla protezione della Madre che sempre accompagna e vigila sul cammino dei figli. La festa sarà il culmine di quell’amore che, quotidianamente, ogni fedele manifesta rivolgendo il proprio pensiero e la propria preghiera alla Madonna della Neve”.

Ottavario

Padre Luca poi ci parla dell’Ottavario. “Da qualche decennio, la festa vive un prolungamento di 8 giorni. L’ottavario appartiene alla tradizione liturgica della Chiesa e nasce dal bisogno e dal desiderio di prolungare la gioia della festa. Ogni sera, dal 6 al 12, si celebra la Santa Messa dinanzi all’icona della Madonna della Neve. Dall’anno scorso, la sera del 12, l’icona della Madonna è portata in processione per le vie che non ha visitato giorno 5″: continua ancora. “Questa scelta sottolineaè motivata dal desiderio di donare alla città di Francofonte un ulteriore momento di festa, avendo così la possibilità di coinvolgere l’intero paese. Anche la sera del 12, la santa Patrona sosterà in piazza Dante/Ville per quel momento tradizionale di incontro con tutti quei francofontesi che la vorranno venerare. Abbiamo ripreso la tradizione dei ‘tre giri’ (do chianu)”.

Cappella Madonna Della Neve Chiusa

La cappella in chiesa Madre

“Prima di rientrare in Chiesa la Patrona riceve il saluto dell’intera città, rappresentata dal sindaco presente davanti il palazzo municipale e benedice ogni proposito di bene”: ci racconta. “Così, mentre il 5 mattina si vive il significativo rito dlla consegna delle chiavi alla Patrona, il 12 sera si concludono i festeggiamenti con questo momento di forte emozione. Subito dopo la Madonna si avvia verso la chiesa Madre, per la chiusura della Cappella e dell’intero periodo di festa”: conclude.

Cristina Scevola

Autore: Cristina Scevola

Laureata in Scienze per la Comunicazione Internazionale con una tesi su Mtv Italia, sono una giornalista con la passione per la cultura, lo spettacolo e lo sport.

Madonna della Neve, il culto della Santa Patrona di Francofonte ultima modifica: 2019-07-11T07:40:03+02:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top