CIBO

Gustosa e profumata, la ricetta della torta all’arancia della nonna

torta

Francofonte è noto per essere il paese delle migliori arance del mondo. Dolce e succoso, l’arancio è un frutto ricco di vitamine e minerali… un vero toccasana per la salute. Ma non solo. Essendo particolarmente versatile, trova largo impiego in cucina, per piatti dolci e salati. Noi vi proponiamo una ricetta.

La torta all’arancia

Buonissima, dolce, profumata. Ha quell’inconfondibile gusto di Sicilia ed è l’ideale per accompagnare non solo la colazione di tutta la famiglia, ma per fare anche delle deliziose e sane merende. La torta all’arancia è un dolce sfizioso, tra l’altro semplice da preparare e che sicuramente verrà apprezzata non solo dai grandi, ma anche dai più piccoli. E tra gli ingredienti principali c’è appunto l’arancio (nel caso specifico, il succo).

Torta all’arancia: ingredienti

Questi gli ingredienti necessari per fare una buonissima torta all’arancia: 400 grammi di farina 00, 300 grammi di zucchero, 100 grammi di burro, 4 uova, 1 bicchiere di latte, il succo di un’arancia spremuta, 1 bustina di lievito per dolci, zucchero a velo quanto basta.

Spremuta Arancia

Succo di arancia spremuto

Torta all’arancia: procedimento

Per quanto riguarda invece il procedimento da seguire, innanzitutto bisogna prendere le 4 uova, separare i tuorli dagli albumi e metterli in due ciotole separate; quest’ultimi vanno montati a neve con la frusta elettrica.  Agli albumi, una volta montati a neve, incorporare i tuorli e continuare a mescolare in modo delicato per non smontarli.  Poi bisogna unire lo zucchero e proseguire nell’impasto. Unite a poco a poco anche la farina 00 e sbattete fino ad ottenere un composto liscio.

In un pentolino bisogna sciogliere, a fuoco basso, 100 grammi di burro. Una volta fuso, va incorporato al composto. All’impasto va aggiunto poi un bicchiere di latte e poi, versate a filo, il succo di un’arancia spremuta. Il succo va filtrato attraverso un colino per trattenere gli eventuali residui filamentosi del frutto. Infine, per ultimo, unite il lievito per dolci e amalgamatelo all’impasto della torta all’arancia.

Ovo

Quattro uova

A questo punto, versate l’impasto che avete ottenuto all’interno di una tortiera. Questa va prima imburrata e infarinata. Cucinate in forno statico preriscaldato a 170° per 35 minuti. Per essere assolutamente certi della cottura, è consigliabile fare la prova dello stecchino. Se esce perfettamente pulito e asciutto, allora la cottura sarà ultimata. Se invece lo stecchino è umido o presenta dei residui di impasto, allora non vi resta che attendere ancora qualche minuto prima della cottura vera e propria.

Non aprite MAI il forno nella prima fase della cottura del dolce, in modo da non compromettere la sua crescita: la temperatura, infatti, si abbassa prima che la torta riesca a lievitare del tutto.

Farina

Farina 00

A cottura ultimata, bisogna sfornare la torta e lasciarla intiepidire. Poi sfornatela su un classico piatto da portata e spolverizzate la superficie della torta con zucchero a velo a proprio piacimento. E adesso la torta è pronta per essere gustata!

Conservazione

La torta all’arancia si conserva fino a due giorni. Riponetela in un luogo fresco e lontano da fonti di calore.  Coprite il dolce con una campana di plastica o di vetro. Non è consigliabile congelarla.

 

Cristina Scevola

Autore: Cristina Scevola

Laureata in Scienze per la Comunicazione Internazionale con una tesi su Mtv Italia, sono una giornalista con la passione per la cultura, lo spettacolo e lo sport.

Gustosa e profumata, la ricetta della torta all’arancia della nonna ultima modifica: 2018-10-24T10:31:55+01:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top