CULTURA

Un bilancio dopo i primi due incontri su “La Questione Ecologica”

Un Bilancio Questione Ecologica

Nell’articolo odierno facciamo un bilancio dopo i primi due incontri del ciclo di conferenze dal titolo “La Questione Ecologica”. Gli incontri sono organizzati nell’ambito del progetto socio – culturale Anteo. Lo scopo della nuova serie è quello di dare un alto contributo alla crescita e all’arricchimento della coscienza civile di Francofonte. La tutela dell’ambiente; il progresso ed i suoi effetti; la relazione tra uomo e natura; lo sviluppo reale e la tesi dello sviluppo sostenibile; l’impatto culturale sul rischio di una nuova catastrofe climatica. Questi sono i contenuti del ciclo di conferenze.

Un bilancio del primo incontro: la questione ecologica dal punto di vista storico

Per quanto riguarda il primo incontro, la questione ecologica è stata dibattuta dal punto di vista storico. Relatore della serata, che si è svolta venerdì 15 novembre, è stato il dottor Paolo Dinaro, giovane storico francofontese molto apprezzato. Il dottor Dinaro ha affrontato, con grande perizia, il tema dello sviluppo industriale in Sicilia, parlando delle varie fasi degli insediamenti produttivi, nonché del loro sviluppo nel corso degli ultimi due secoli. Inoltre, ha parlato delle loro implicazioni dal punto di vista antropologico e ambientale. Al termine, si è svolto un dibattito al quale hanno partecipato i presenti nell’ex chiesa di San Cristoforo

Storico Dinaro

Lo storico Paolo Dinaro

Un bilancio del secondo incontro: la questione ecologica dal punto di vista giuridico

Chi vincerà la battaglia per la tutela dell’ambiente? La vigente legislazione è sufficiente per limitare o per evitare i danni all’ambiente e contrastare e punire chiunque inquini il territorio? I politici hanno davvero la capacità di avere un approccio giuridico nuovo con la natura? L’uomo è in grado di scegliere di mettersi nella giusta dimensione culturale nella relazione con l’ambiente? A chi giova il progresso tecnologico che non crea sviluppo? Sono stati questi, in sintesi, gli argomenti affrontati durante il secondo incontro a cura dell’avvocato Valentina La Rocca, tenutosi il 20 dicembre. La legale ha illustrato il tema della tutela ambientale e delle prospettive e normative vigenti. Al termine della conferenza si è avviato un dibattito con i presenti che ha portato a importanti momenti di riflessione.

I prossimi incontri

Il terzo incontro si svolgerà il prossimo 31 gennaio. Padre Luca Gallina si occuperà dell’aspetto biblico e affronterà la questione trattando de “Il senso cristiano dell’ecologia. ‘La custodia della casa comune’”. Infine, nell’ultimo incontro affronterà la tematica dal punto di vista etico e si terrà il 28 febbraio, a cura del prof. Nuccio Randone che dibatterà sul tema “Liberare la Terra”. Gli appuntamenti si terranno alle ore 18.30 presso l’ex chiesa di San Cristoforo.

Ul bilancio del direttore del progetto Anteo, il prof. Nuccio Randone

“Il 2019 che volge al termine ha visto la Parrocchia Sant’Antonio Abate impegnata, attraverso il progetto “Anteo”, nella riflessione su due questioni epocali:  i migranti e l’ecologia. La finalità del progetto è quella di sensibilizzare la gente su tali tematiche; “capire il mondo” con una chiave di lettura interdisciplinare. Il progetto ha cercato di mettere in evidenza come entrambe le questioni affondano le loro radici nell’800 e riguardano il presente e il futuro del pianeta. Il presente e il futuro dipendono dalla giustizia che saremo in grado di attuare nei confronti dei fratelli più poveri del mondo e della terra; entrambi sfruttati per puro profitto economico”: racconta il direttore del progetto Anteo, il prof. Nuccio Randone.

Valentina La Rocca

L’avvocato Valentina La Rocca

“Personalmente sono soddisfatto del risultato della prima edizione e dei primi due incontri della seconda edizione: le due edizioni hanno visto la partecipazione di un pubblico eterogeneo che ha dibattuto in modo critico e costruttivo a conclusione degli incontri; inoltre va ricordato l’impegno, a titolo gratuito, dei diversi relatori. Quest’ultimi hanno mostrato professionalità, preparazione e grande spessore umano oltre che culturale”.

Il progetto Anteo: ‘Incontro con l’autore’

“Il progetto “Anteo” prevede anche la sezione “Incontro con l’autore”, che ci ha visti già questa estate presentare il libro di Sebastiano Lisi. Tale sezione prevede, prossimamente, l’incontro con altri autori e delle attività in collaborazione con le scuole superiori”. Prosegue ancora: “Saremo aiutati e collaborati da tutti coloro che, “laicamente”, vedono la Parrocchia come luogo di incontro e confronto; per un percorso comune che possa servire a rendere Francofonte un paese più sensibile nei confronti di tematiche a carattere politico-sociale. Ringrazio Padre Gallina per la fiducia e per aver sposato da subito e permesso, col suo impegno personale e coinvolgendo la Parrocchia, la realizzazione del progetto. Il Natale è già in se un evento rivoluzionario che ci invita, nella figura di Gesù, fatto uomo, a saperci umanizzare nel gesto rivoluzionario dell’esserci e dell’esistere per gli altri. Buone feste a tutti”.

Cristina Scevola

Autore: Cristina Scevola

Laureata in Scienze per la Comunicazione Internazionale con una tesi su Mtv Italia, sono una grande appassionata di cultura, spettacolo e sport. Amo scrivere e questa passione mi ha accompagnata fin dalla più tenera età.

Un bilancio dopo i primi due incontri su “La Questione Ecologica” ultima modifica: 2019-12-26T09:02:57+01:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top