CHIESE ITINERARI SE PASSEGGIAMO

Un tour alla scoperta delle chiese del centro storico

Matrice chiesa di Francofonte
20869,20706,20648,20426,20228,20127,20029,19937,19636,19634,19587,19582,17779,17773

Vuoi aggiungere delle "Foto" a questa sezione? Aggiungi

Un tour ‘ideale’ per scoprire gli edifici religiosi sparsi nella zona storica del paese!! Nel nostro articolo, cercheremo di farvi conoscere, attraverso una sorta di passeggiata ‘virtuale’, quali chiese visitare. Delle vere e proprie bellezze architettoniche!

Chiesa dell’Angelo Custode: l’edificio di partenza del nostro tour

Nel nostro percorso, iniziamo dalla via Regina Margherita. Qui c’è la Chiesa dell’Angelo Custode. Costruita nel Seicento, la struttura crolla nel 1693 e poi viene ricostruita nel 1703, esattamente dopo dieci anni. La Chiesa sorge su pianta rettangolare, mentre la facciata si trova tra due paraste tuscaniche con spioventi a capanna. All’esterno, invece, sul lato sinistro, notiamo la presenza di una torre campanaria e di una piccola sagrestia. Il portale, al quale si ha accesso attraverso quattro scalini in pietra lavica, si compone di due semipilastri, i quali sorreggono una cornice. La chiesa, che ha un’unica navata con volta a botte, riveste particolare importanza durante le manifestazioni religiose che si svolgono nel corso della settimana Santa a Francofonte.

Chiesa Angelo

La chiesa dell’Angelo Custode

Chiesa del Carmine

Il nostro tour continua lungo via Vittorio Emanuele, troviamo la Chiesa del Carmine. L’edificio religioso è purtroppo chiuso. La sua fondazione risale alla seconda metà del XV secolo. La chiesa viene elevata a sede parrocchiale nel 1941. Dal punto di vista strutturale presenta un’alta facciata chiusa agli angoli da paraste tuscaniche. Al di sopra del portale possiamo notare una statua che raffigura la Madonna del Carmine. All’interno, invece, c’è un’unica navata con tre altari sul lato destro e due sul lato sinistro. L’edificio di culto è stato inserito, nel 2016, tra le opere da finanziare con i fondi del “Patto per il Sud”, per il suo valore storico e architettonico. Nel dicembre dell’anno scorso è stato annunciata la firma e il relativo sblocco dei fondi per la ristrutturazione della chiesa.

Chiesa Madre

Proseguendo per la via Vittorio Emanuele si giunge in piazza Garibaldi, dove ha sede palazzo Cruyllas. Da qui in poi ci si incammina e si giunge fino in piazza Vittorio Emanuele. Qui ha sede la chiesa Madre. Un edificio religioso bellissimo, fondato tra la fine del XII e l’inizio del XIII secolo. La chiesa è impostata su pianta a croce latina, mentre la facciata è in stile romanico. Sulla parte centrale è possibile notare la presenza della torre campanaria.

Chiesa Del Carmine

La chiesa del Carmine

All’interno, l’edificio religioso è suddiviso in navate da sei coppie di pilastri cruciformi, i quali terminano con dei capitelli di stile corinzio. All’estremità del transetto troviamo due cappelle absidate: a destra c’è quella del SS. Rosario; mentre a sinistra è presente quella della Madonna della Neve. Per quanto riguarda le cappelle absidate che si trovano ai lati del presbiterio, quella a sinistra è dedicata al SS. Sacramento, mentre quella a destra al Crocifisso.

Gli altri edifici da vedere nel tour

Ci sono altri edifici interessanti da visitare da inserire nel nostro tour. Purtroppo alcuni di essi non sono accessibili al pubblico. Tra questi ricordiamo la chiesa di San Gerolamo, situata in via Plebiscito, risalente alla fine del XVII secolo. Poi, ancora, l’ex chiesa di San Cristoforo, in via Garibaldi, oggi adibita a centro polifunzionale per le attività culturali del paese. La chiesa Santa Croce, in piazza Palermo, con la sua straordinaria cupola rivestita da piastrelle di tre colori: bianche, azzurre e blu. E infine, vale la pena di ricordare lex monastero delle Benedettine (in via Umberto) e la chiesa di S. Antonio da Padova (via Mazzini). Di quest’ultima, inaugurata nel 1468, rimane solo il portale tardo gotico. Mentre, il restaurato del monastero, tra il 1968 e il 1971, ha cancellato molti dei lavori fatti nel XVIII secolo.

Cristina Scevola

Autore: Cristina Scevola

Laureata in Scienze per la Comunicazione Internazionale con una tesi su Mtv Italia, sono una giornalista con la passione per la cultura, lo spettacolo e lo sport.

Un tour alla scoperta delle chiese del centro storico ultima modifica: 2019-06-20T08:41:45+02:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top