EVENTI

Virgo Fidelis, il 21 novembre si celebra la patrona dell’Arma dei Carabinieri

Associazione Nazionale Carabinieri

Il prossimo 21 novembre Francofonte si appresta a celebrare la Virgo Fidelis, Patrona dell’Arma dei Carabinieri. La messa si svolgerà presso la chiesa di Santa Maria di Soleto in Passaneto. Ad organizzare l’iniziativa è l’Associazione Nazionale Carabinieri – sezione di Francofonte. In attesa della santa Messa, vi raccontiamo la storia della santa Patrona e della ricorrenza, anche attraverso le parole del maresciallo capo Vincenzo Lo Terzo (presidente dell’Anc) e della volontaria Maria Rosaria Pilli.

Virgo Fidelis

“La Virgo Fidelis è la nostra amata protettrice, la nostra mamma che ci protegge. Per noi dell’Arma rappresenta tutto”: ci spiega il maresciallo capo Vincenzo Lo Terzo, presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Francofonte. A partire dall’11 dicembre 1949, la Vergine Maria è diventata Patrona dell’Arma dei Carabinieri. Proprio in quel giorno, infatti, Papa Pio XII promulga un Breve Apostolico, dopo aver avuto il voto unanime di cappellani militari dell’Arma e dell’Ordinario Militare. Il suo culto prende avvio subito dopo la seconda guerra mondiale grazie all’arcivescovo Carlo Alberto Ferrero di Cavallerleone e di padre Apolloni S.J.; quest’ultimo era allora Cappellano Militare Capo.

Immagine Virgo Fidelis

Il quadro della Virgo Fidelis

Con l’appellativo di Virgo Fidelis, l’ 8 dicembre 1949 Papa Pio XII proclama ufficialmente ‘Virgo Fidelis patrona dei Carabinieri’. Il papa fissa la celebrazione della ricorrenza il 21 novembre. In questa data ricorre la presentazione di Maria Vergine al Tempio e l’anniversario della battaglia di Culqualber del 1941. Grazie al comportamento eroico dei carabinieri, la bandiera dell’Arma viene insignita della medaglia d’oro al valor militare. A scrivere la preghiera del Carabiniere alla Virgo Fidelis è l’arcivescovo Carlo Alberto Ferrero di Cavallerleone che, nel 1949, era Ordinario Militare.

Virgo Fidelis: l’importanza della celebrazione della Santa Patrona dei Carabinieri

“Essere parte dell’ANC significa aderire agli stessi valori dell’Arma dei Carabinieri: collaborazione; unione; famiglia; rispetto reciproco. Celebrare la Virgo Fidelis significa mettere in atto i valori della grande famiglia dell’Arma dei Carabinieri”: ci spiega Maria Rosaria Pilli, che fa parte del nucleo volontari dell’ANC da 12 anni. La scelta della Virgo Fidelis come patrona dell’Arma si ispira alla fedeltà tipica di ogni soldato che serve la Patria. Si tratta di una caratteristica propria dell’Arma dei Carabinieri; il motto, recita, infatti, “Nei secoli fedele”.

La Santa Messa di quest’anno

Quest’anno la santa Messa in onore della Virgo Fidelis si terrà presso la chiesa di Santa Maria di Soleto in Passaneto il prossimo 21 novembre. Si tratta di un luogo davvero speciale per tutti i francofontesi. Qui, infatti, è stata ritrovata l’icona della Madonna della Neve, Santa Patrona di Francofonte. La chiesa è stata riaperta lo scorso 3 agosto.”Abbiamo accolto la richiesta di padre Michele Lentini e siamo ben felici di festeggiare la nostra protettrice nella chiesa di Passaneto”: ci racconta il presidente dell’Anc.

cerimonia virgo fidelis

Un momento della messa in onore della Virgo Fidelis dello scorso anno

“La Virgo Fidelis è una celebrazione importante, in cui tutta l’associazione collabora per la buona riuscita. Durante la messa si provano sensazioni forti; alcune di esse sono addirittura indescrivibili. Nel corso della celebrazione tutto si svolge in modo spontaneo, come un meccanismo naturale. Siamo lì, insieme, a celebrare i valori dell’Arma attraverso un’unione chiamata famiglia“: ci dice ancora la volontaria Pilli. “Perchè -conclude- è questo ciò che siamo veramente”.

Cristina Scevola

Autore: Cristina Scevola

Laureata in Scienze per la Comunicazione Internazionale con una tesi su Mtv Italia, sono una grande appassionata di cultura, spettacolo e sport. Amo scrivere e questa passione mi ha accompagnata fin dalla più tenera età.

Virgo Fidelis, il 21 novembre si celebra la patrona dell’Arma dei Carabinieri ultima modifica: 2019-11-05T08:16:09+01:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top