INTERVISTE SPORT

Alessia Riscica: “Asd Seven, una meravigliosa famiglia!”

Alessia Rescica

Alessia Riscica è il numero 14 dell’Asd Seven, squadra di pallavolo francofontese. Oggi vi raccontiamo tutto su di lei!

Alessia Riscica: chi è?

“Ho 25 anni, sono nata a Lentini il 7 ottobre del 1993. Da poco ho iniziato ad aiutare il mio compagno nella gestione della sua palestra e nel frattempo ne approfitto per tenermi in forma. È inutile dire che la mia passione è la pallavolo perche mi sembra abbastanza ovvio!: ci dice Alessia quando si presenta. “Oltre a questo mi piace ascoltare musica a qualsiasi ora del giorno, sono un amante del mare e mi definisco una persona autoironica”.

Alessia Rescica Guzzardi

Alessia Riscica insieme a Francesca Guzzardi

Alessia Riscica e l’Asd Seven

“Il mio numero di maglia è il 14”: prosegue ancora. “Il mio primo ruolo è stato l’ attaccante centrale, poi in base alle esigenze della squadra mi cambiarono e da lì in poi è stato un susseguirsi di cambiamenti. Oggi riesco a ricoprire qualsiasi tipo di ruolo che esista nel mondo della pallavolo”.

Abbiamo rivolto alcune domande ad Alessia per conoscere più da vicino il suo rapporto con la pallavolo e l’Asd Seven. Eccovi la nostra intervista alla pallavolista.

Allora Alessia da quanto tempo giochi con l’Asd Seven?

“Tutto è iniziato nel 2007, quando mi è stato detto che a Francofonte c’era un’associazione che praticava la pallavolo. Da lì ho conosciuto Dora Pappalardo e la pallavolo francofontese e non l’ho più abbandonata. Da premettere che all’epoca l’associazione aveva un altro nome. Gli allenamenti per me all’inizio erano faticosi perchè lottavo contro i miei limiti. Ma con costanza e sacrificio sono diventata una giocatrice completa“.

Che rapporto avevi con lo sport durante la tua infanzia?

“Sin da piccola mi è sempre piaciuto chiudermi nel salotto di casa e ballare fino a sfinirmi, quindi i miei genitori decisero di iscrivermi ad una scuola di danza nella quale frequentavo diversi corsi come il moderno, aerobica e latino americano. Dopo un paio di anni mi sono fermata e non trovavo più qualcosa che mi piacesse. Poi, come ho già detto, ho conosciuto Dora e il suo sport e me ne sono innamorata follemente”.

Cosa ti ha dato l’Asd Seven nel corso di questi anni?

Grazie a Dora faccio parte un gruppo con cui condividere vittorie e perdite e soprattutto faccio parte di una grande famiglia meravigliosa che mi supporta non solo in campo, ma anche al di fuori della palestra. Ovviamente può capitare di avere qualche diverbio tra di noi. ma riusciamo a risolvere tutto in modo pacifico e andare avanti”.

Alessia Rescica Pallavolo

La pallavolista in campo

Chi ha svolto un ruolo fondamentale nella tua formazione?

“Oltre a Dora, in questi ultimi anni abbiamo avuto come allenatore Salvatore Bucello che con tanta pazienza ha fatto sì che ognuna di noi migliorasse su ogni punto di vista”.

Secondo te perchè un genitore dovrebbe far praticare la pallavolo al proprio figlio?

“Da giocatrice appassionata direi a un genitore che la pallavolo regala tantissime emozioni, aiuta a crescere personalmente, a rapportarsi con altre persone, a confrontarsi e affrontare e ad essere più sicuri in se stessi. Infatti questa mia passione l’ho trasmessa anche alle mie due sorelle di 19 e 8 anni che fanno parte, anche loro, dell’ A.S.D. Seven con grande orgoglio”.

Cristina Scevola

Autore: Cristina Scevola

Laureata in Scienze per la Comunicazione Internazionale con una tesi su Mtv Italia, sono una grande appassionata di cultura, spettacolo e sport. Amo scrivere e questa passione mi ha accompagnata fin dalla più tenera età.

Alessia Riscica: “Asd Seven, una meravigliosa famiglia!” ultima modifica: 2019-06-14T08:33:27+02:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top