VALORI

Associazione ‘8 marzo’: “Pronte a ripartire con tanti progetti”

42840328 233085480897434 2804531550283104256 N

Ripartono, dopo la pausa estiva, i progetti dell’associazione ‘8 Marzo’. Tante le novità in cantiere previste e tutte legate alla valorizzazione della donna e ai principi di solidarietà internazionale. “Sono tanti i progetti da realizzare nei prossimi mesi”: ci spiega la dottoressa Lina Russo, membro dell’associazione.

Ma prima…un salto indietro..

Ma quando nasce l’associazione? Ci dice tutto la dottoressa Lina Russo. “L’Associazione nasce ufficialmente come Comitato 8 Marzo il 5 febbraio 1993 e si adopera per la valorizzazione della donna in campo socio- sanitario, culturale, lavorativo e sociale, partendo dai principi di solidarietà, di applicazione delle leggi a favore delle donne e di partecipazione sociale alla gestione della cosa pubblica”.

Dal 1993 le manifestazioni legate alla Giornata Internazionale della Donna sono state realizzate, attraverso conferenze, con un tema specifico con l’obiettivo di ricordare il lungo cammino dell’emancipazione femminile e per ribadire che: “l’8 marzo non è solo una festa e nemmeno mimose”: fanno sapere dall’associazione.

29028176 10213835924485679 903023964975005696 N

Un momento della manifestazione realizzata dall’associazione per la Giornata Internazionale della Donna. In foto Melania Caponetto e Salvatore Messina

Le collaborazioni e le attività…

Nel corso degli anni l’associazione ha collaborato con diverse realtà associazionistiche presenti nel territorio per dar vita a conferenze volte a sensibilizzare l’opinione pubblica su temi importanti.

“Tra le tante conferenze svolte ricordo ‘La Parola alle donne’ e quella riguardante la donazione degli organi e del midollo osseo: ci dice la dottoressa Russo. Durante ‘La Parola alle donne’, è stata ospitata una rappresentanza del Kurdistan per testimoniare la condizione delle donne nei paesi sottosviluppati. Abbiamo fatto una richiesta al Comune per insignire la parlamentare Leyla Zaina della cittadinanza onoraria francofontese, concessa nel 2001″.

“Per quanto riguarda la conferenza relativa alla donazione degli organi e del midollo osseo, è stata fatta con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica. Durante la manifestazione abbiamo raccolto 40 adesioni di donatori. E poi ancora, abbiamo tenuto conferenze legate alla lotta ai tumori femminili”.

“Abbiamo sostenuto a livello economico una cooperativa di donne in Perù e abbiamo finanziato, insieme alla Coopi di Milano, la ricostruzione del viso di una donna dell’India sfregiata con il vetriolo”.

“Tra i progetti realizzati ricordo anche il concorso di poesia e letteratura “Parole Sommerse”, in collaborazione con la Biblioteca civica. I ricavati per l’offerta del libro li abbiamo devoluti all’Unicef in Sicilia”. Per anni l’associazione si è occupata di sensibilizzare l’opinione pubblica su temi riguardanti la violenza alle donne. Ha collaborato con i centri antiviolenza, lanciando la proposta di uno sportello antiviolenza.

42885016 233085530897429 8444554746508869632 N

La raccolta di poesie ‘Parole Sommerse’

I progetti futuri

La dottoressa Russo ci svela i progetti previsti per i prossimi mesi. “Tra i progetti ci saranno la valorizzazione dell’arte e dell’artigianato delle donne. E poi lo sviluppo della cultura al femminile. Si terranno dibattiti e conferenze su tematiche femminili, sociali e sanitarie. E poi ancora, è prevista una collaborazione con gli istituti scolastici superiori su tematiche femminili e sociali e le problematiche giovanili. Infine, riprenderemo il cineforum e l’università delle tre età”.

23472285 1631998393526195 7978127189517189063 N

Alcuni dei docenti del progetto ‘Università delle Tre Età’

“L’università delle tre età è svolto in maniera totalmente gratuita da parte dei docenti, membri del Direttivo e collaboratori. L’obiettivo è quello di condividere il sapere, il rispetto e l’amicizia. Il progetto richiama ogni anno l’attenzione di tanti francofontesi”.

I progetti sono realizzati attraverso il protocollo d’Intesa sottoscritto dall’Amministrazione Comunale per attività sociali, sanitarie, culturali e di sviluppo dell’arte e dell’artigianato. L’obiettivo è quello di valorizzare la donna nella dimensione territoriale.

Cristina Scevola

Autore: Cristina Scevola

Laureata in Scienze per la Comunicazione Internazionale con una tesi su Mtv Italia, sono una giornalista con la passione per la cultura, lo spettacolo e lo sport.

Associazione ‘8 marzo’: “Pronte a ripartire con tanti progetti” ultima modifica: 2018-10-19T11:08:20+00:00 da Cristina Scevola

Commenti

To Top