itFrancofonte

CIBO CUCINA TRADIZIONALE

Spaghetti allo Scoglio: la quintessenza della cucina

Spaghetti Allo Scoglio

Gli Spaghetti allo Scoglio costituiscono uno squisitissimo piatto che si gusta in compagnia; è un primo intramontabile della cucina mediterranea, ma non solo. Gli spaghetti allo scoglio sono ormai diventati la ragione per cui amici e parenti si riuniscono nelle terrazze, nelle case e nei ristoranti, soprattutto nel periodo estivo, ma anche al cenone della Vigilia di Natale.

Due squisite versioni: Scoglio e Frutti di Mare

Quanti di noi confondono due versioni di sugo di mare, che sembrano somigliarsi? Esistono, infatti, il sugo allo scoglio e quello cosiddetto ai frutti di mare. La principale differenza consiste nel tipo di pesce impiegato: nella pasta allo scoglio troviamo una massiccia presenza di molluschi, cefalopodi e crostacei (cozze, vongole, seppie, calamari e gamberi), i quali rendono ricco il piatto di colori e di sapori. In quella ai frutti di mare, invece, i molluschi non sono presenti.

Linguine Allo Scoglio
Linguine allo scoglio.

È essenziale, però, che il condimento sia misto, cioè non proveniente da una sola specie di pesce. Il pomodoro è facoltativo, così come la scelta del tipo di pasta. Nella versione più comune si usano gli spaghetti, ma anche le linguine sono largamente diffuse.

Come preparare gli spaghetti allo scoglio

Ingredienti per 4 persone:

-300 grammi di spaghetti

-2 pomodori

-300 grammi di cozze

-200 grammi di gamberi

-300 grammi di calamari

-200 grammi di seppioline

-200 grammi di vongole veraci

-mezzo bicchiere di vino bianco

-1 spicchio di aglio

-prezzemolo q.b.

-peperoncino o pepe (bianco o nero)

-olio extravergine di oliva

-sale

Per preparare gli spaghetti allo scoglio occorre innanzitutto pulire i molluschi che si utilizzeranno per realizzare il sugo, assieme agli altri ingredienti. Quindi si cuoce la pasta, la si unisce al sugo e si serve il tutto con del prezzemolo tritato. Ecco tutti i passaggi della ricetta, a partire dagli ingredienti.

La preparazione è molto semplice. Dopo aver pulito i molluschi e i pesci, lasciate che si aprano sul fuoco, precedentemente acceso con olio, pomodori a pezzi e uno spicchio di aglio. Sgusciate adesso i molluschi per realizzare il sugo allo scoglio.

Successivamente, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Aggiungete un tocco di piccantezza con del peperoncino o del pepe. Coprite con coperchio e fate cuocere il sugo allo scoglio a fuoco molto basso, per un massimo di dieci minuti. Scoprite e lasciate addensare il sughetto, che deve risultare corposo, semi-liquido.

Preparazione del sugo allo scoglio.
Preparazione del sugo allo scoglio.

Una volta preparata suddetta base, il segreto è mantecare la pasta in padella con il sughetto, in modo che gli spaghetti assorbano tutto il profumo di mare. Fate bollire l’acqua, calate la pasta e tiratela fuori la metà del tempo indicato sulla confezione.

Scolate la pasta al dente e tuffatela nella padella con il sugo. Durante gli ultimi minuti, aggiungete un generoso filo d’olio, tutti i pesci e i molluschi e lasciate mantecare a fuoco vivace. Spolverizzate con il prezzemolo spezzettato e servite.

Qualche consiglio culinario

È importante che l’acqua di cottura della pasta sia poco salata perché il sugo allo scoglio è molto saporito.

Conservate qualche conchiglia dei molluschi, in modo da poter ornare il piatto. Anche l’occhio vuole la sua parte!

Ecco pronti gli Spaghetti allo scoglio, appetitosi come al ristorante. Buon appetito!

Spaghetti allo Scoglio: la quintessenza della cucina ultima modifica: 2021-08-31T08:22:49+02:00 da Rossana Rosa Di Grazia

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Buono 🤗

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x